L’Ostello di Colle Mordani tra turismo lento e riqualificazione

Nel comune di Trevi nel Lazio è stato inaugurato l'Ostello Colle Mordani, un luogo di aggregazione e valorizzazione delle risorse locali.
- - Ultimo aggiornamento
loading

È stato inaugurato l’ostello di Colle Mordani, nel comune di Trevi nel Lazio. Un complesso edilizio rurale riqualificato e immerso nella natura che prende vita come struttura ricettiva. L’ostello organizzerà attività turistiche e culturali, valorizzando il turismo lento e consapevole.

L’Ostello di Colle Mordani, realizzato grazie alla collaborazione con il Parco dei Monti Simbruini, rientra in Itinerario giovani: spazi e ostelli. L’iniziativa è del programma GenerAzioniGiovani.it della Regione Lazio, con il sostegno della Presidenza del Consiglio dei Ministri. L’ostello, infatti, sarà gestito da ragazze e ragazzi organizzati nella cooperativa Le Casette. Sarà luogo di aggregazione e di valorizzazione delle bellezze locali, con posti letto, escursioni, visite guidate e passeggiate.

LEGGI ANCHE: LAZIOSound: premiati Claire Audrin, Ellynora, The Oddroots, Quartetto Eos ed Envoy

«Oggi apriamo le porte ad un luogo bellissimo all’interno di uno scenario paesaggistico straordinario. – ha dichiarato Nicola Zingaretti, Presidente della Regione Lazio – Si tratta di un’altra tappa di un percorso che la Regione Lazio ha voluto avviare per trasformare spazi inutilizzati in luoghi per i giovani under 35».

«Abbiamo investito 6 milioni di euro per riqualificare 16 nuovi spazi (7 siti di animazione culturale e 9 ostelli) in tutto il Lazio. L’obiettivo è fare di questi luoghi motori propulsori delle energie delle nuove generazioni. Opportunità di occupazione, dunque, ed esaltazione delle bellezze locali, per una sinergia tra le istituzioni e i nostri ragazzi capace di invertire la rotta e parlare la lingua del futuro anche per luoghi dismessi per lungo e troppo temp», ha concluso Zingaretti.