Oh Yeong-su di Squid Game è il primo coreano a vincere un Golden Globe

A 77 anni l'attore porta a casa la statuetta, e ora per lui c'è la concreta possibilità di sperare nell'Oscar
- - Ultimo aggiornamento
loading

Non è mai troppo tardi per vincere un Golden Globe. Lo sa bene la star di Squid Game Oh Yeong-su che a 77 anni ha vinto il premio come miglior attore non protagonista in tv per il suo ruolo nel dramma di successo di Netflix. L’attore sudcoreano, che non ha mai vinto un Golden Globe prima, ha ottenuto questo grande riconoscimento per la sua interpretazione di Oh II-nam, noto anche come The Host o Player 001.

LEGGI ANCHE: Squid Game, si pensa a due nuove stagioni: le ultime notizie

Chi è Oh Yeong-su

Oh Yeong-su è il primo attore coreano nella storia dei Golden Globe a vincere un premio. Ha battuto artisti del calibro di Billy Crudup (The Morning Show), Kieran Culkin (Succession), Mark Duplass (The Morning Show) e Brett Goldstein (Ted Lazo).

Quest’anno i Golden Globe si sono tenuti con una cerimonia privata a Los Angeles, dopo che la trasmissione in diretta è stata cancellata a causa delle polemiche sulla mancanza di inclusività nelle nomination.

I Golden Globe sono generalmente considerati un buon indicatore di chi porterà a casa l’oro agli Academy Awards nel corso dell’anno. Ed è per questo, allora, che Oh Yeong-su può ben sperare. La sua carriera ha avuto inizio a teatro, con ben oltre 200 produzioni teatrali dal 1967 prima di passare al cinema e alla televisione.

Il rapporto con la fama

Ad ottobre del 2021 Oh Yeong-su ha rivelato quanto sia cambiata la sua vita dall’uscita di Squid Game. “Mi sento come se stessi fluttuando nell’aria. Mi fa pensare: ‘Ho bisogno di calmarmi, organizzare i miei pensieri e trattenermi in questo momento’, ha dichiarato, come riporta il DailyMail.

“Tante persone mi hanno contattato e, poiché non ho un manager che mi aiuti, è difficile per me gestire il volume di chiamate e messaggi che ricevo. Quindi mia figlia mi ha aiutato. Le cose sono cambiate un po’. Anche quando esco in un bar o in un posto del genere, ora devo essere consapevole di [come appaio agli altri]. Mi ha fatto pensare: ‘Anche essere famosi è difficile'”.

Il successo di Squid Game

Squid Game ruota attorno a un concorso in cui 456 giocatori, tutti fortemente indebitati finanziariamente, rischiano la vita per giocare a una serie di giochi mortali per bambini per avere la possibilità di vincere un premio in denaro multimilionario.

Dalla sua uscita a settembre, Squid Game è diventata la serie più vista di Netflix in 94 paesi, con 142 milioni di famiglie che si sono sintonizzate per guardare il dramma distopico sudcoreano.

Foto: Netflix