BLU, l’universo liquido di Danilo Bucchi a Visionarea ArtSpace

In anteprima assoluta per Visionarea, la mostra a Roma dal 18 gennaio che inaugura il nuovo ciclo di Danilo Bucchi.
-
loading

Sarà l’universo liquido di Danilo Bucchi, dal 18 gennaio al 3 aprile 2022, a inaugurare con l’anteprima assoluta di Blu – con la curatela di Gianluca Marziani – il nuovo anno di Visionarea Artspace. Per il sesto anno consecutivo, il progetto vede il prezioso sostegno della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele.

LEGGI ANCHE: Visionarea Art Space, in mostra gli acrilici su carta di Paolo Ventura

Le 14 nuove e inedite tele di grande formato di Blu portano in Via della Conciliazione le ultime visioni dell’artista romano. Negli ultimi 20 anni Danilo Bucchi ha esposto in Europa, America ed Estremo Oriente. Nel 2018 è entrato, a soli 40 anni, nella collezione permanente della Galleria Nazionale D’Arte Moderna e Contemporanea di Roma con l’opera Liquid. E ha mantenuto la sua personale nella storica galleria Pièce Unique a Parigi, dando vita all’opera monumentale al Porto di Giardini Naxos in Sicilia.

In anteprima assoluta per Visionarea Artspace, Blu è di fatto un nuovo regalo che Danilo Bucchi fa alla sua città. Blu arriva dopo Il paese dei balocchi, opera permanente presente al MAAM, Assolo a Tor Marancia, che lo ha visto anche protagonista alla Biennale di Venezia (15° Mostra di Architettura Padiglione Italia), e la mostra personale Lunar Black al MACRO di Roma, a cura di Achille Bonito Oliva.

Foto: Andrea Boccalini