Lazio Autism Friendly, informazioni e vita culturale del territorio per tutti

Al via il nuovo progetto editoriale nato per mappare i percorsi autism-friendly della Regione Lazio: ecco Lazio Autism Friendly.
-
loading

Creare una nuova occasione nella Regione Lazio per consentire a tutti di scoprire il territorio con occhi diversi. Questo è l’obiettivo di Lazio Autism Friendly, il progetto di VitaminaG promosso dall’Associazione Not Equal nell’ambito del programma GenerazioniGiovani.it finanziato dalle Politiche Giovanili della Regione Lazio con il sostegno del Dipartimento della Gioventù.

Per dare forma a questa nuova realtà, il progetto si propone di formare e avviare una redazione in prevalenza composta da persone autistiche. Lo scopo è quello di documentare e mappare i luoghi, i percorsi e le iniziative culturali pensate da e per persone neurodiverse.

Sul sito (già online www.autismfriendly.it) è aperta la call online rivolta a tutti i giovani neurodivergenti Under35 che vivono a Roma e dintorni ad entrare a far parte della redazione. Una volta costituito il gruppo, a ogni redattore sarà data la possibilità di frequentare gratuitamente workshop di scrittura creativa, video-making, public speaking e podcasting.

Con Lazio Autism Friendly, Not Equal lancia dunque una nuova chiamata, volta all’inclusione e alla partecipazione di tutti. Il sito non vuole essere un semplice contenitore di informazioni sulla vita culturale del territorio. È anche uno strumento in grado aiutare le persone autistiche nella vita di tutti i giorni. E al quale chiunque potrà contribuire. Partendo dalla propria quotidianità, ciascuno potrà segnalare, condividere, recensire, premiare i propri contesti amichevoli. E fornire dettagli che, se insignificanti per le persone neurotipiche, possono essere vitali per chi è nello spettro.