Enrico Brignano sull’Ucraina: «Leggerezza non è superficialità»

Enrico Brignano riflette se sia giusto o meno continuare a intrattenere il pubblico nonostante la Guerra in Ucraina.
-
loading

A Da Noi… a Ruota Libera di Francesca Fialdini su Rai1, Enrico Brignano ha voluto riflettere se sia giusto o meno continuare a intrattenere il pubblico nonostante la Guerra in Ucraina.

LEGGI ANCHE: Idina Menzel di ‘Frozen’ incantata dalla bambina ucraina che canta ‘Let it Go’ nel bunker

«Le immagini che ci arrivano dai telegiornali non sono confortanti, anzi. – dice subito Enrico Brignano – E allora tante volte mi chiedo se abbia senso salire su un palcoscenico di questi tempi per portare un po’ di leggerezza».

Una domanda lecita, che tanti personaggi del mondo dello spettacolo si sono posti in questi giorni. Il comico romano sembra però aver trovato una risposta, in bilico tra rispetto di ciò che sta accadendo e voglia di leggerezza. Quanto è corretto permettersi un po’ di leggerezza in un tempo così difficile e tormentato?

LEGGI ANCHE: Ucraina, Davide Locatelli suona “Imagine” davanti al consolato di Milano

«Credo di sì, perché leggerezza non è superficialità. – continua Brignano – Ma può essere un attimo di respiro tra un TG e l’altro, tra un massacro e l’altro. Serve anche per riflettere su chi siamo, su quanta memoria perdiamo. La storia si ripete sempre e con ancora più violenza».

Video: www.raiplay.it