Wrongonyou: «La sincerità ripaga sempre»

Wrongonyou ci racconta come si sta preparando per il Festival di Sanremo, in cui gareggerà con 'Lezioni di Volo' tra le Nuove Proposte.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Si intitola Lezioni di Volo il brano che Wrongonyou porterà sul palco del 71° Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte. Scritta e prodotta insieme ad Adel Al Kassem e Riccardo Scirè, Lezioni di Volo sarà contenuta nell’album Sono Io, in uscita per Carosello Records il 12 marzo.

«C’è un sacco da fare e sono molto contento perché essere impegnati in questo periodo aiuta. – ci dice subito il cantautore – Nello stesso tempo sono molto emozionato. Ho fatto la prima prova con l’orchestra e le sensazioni sono buone. Ho voglia di stare sul palco, in questo periodo è un lusso».

LEGGI ANCHE: ‘Sanremo Giovani’: le parole di Gaudiano, Dellai, Wrongonyou e Davide Shorty

L’esperienza di AmaSanremo è stata sicuramente un buon allenamento, ma il palco dell’Ariston è comunque un’altra storia.

«Ci sono quaranta elementi in più nell’orchestra, però i violinisti e i fiati sono felici quando mi ascoltano. – ci dice Wrongonyou – Ho deciso di cantare con una cuffia sola, perché avrò vicino a me la sezione dei fiati e degli archi e mi arriva una botta di suono pazzesca. Mi aiuta a gasarmi».

Del resto, stare sul palco per il cantautore è «una grande fortuna».

«È un’altra bandierina per me, non è un punto di arrivo né di partenza. È un passaggio importante per la mia carriera. Sanremo Giovani lo fai una volta sola e mi impegnerò tantissimo. È un passaggio, forse un nuovo inizio. Il palco mi è mancato tantissimo».

Wrongonyou, Sanremo 2021 e l’album Sono Io

«Ogni progetto deve essere un’evoluzione e non un passo indietro. – ci spiega Wrongonyou parlando dell’album – Sento di avere le spalle per sostenere critiche e apprezzamenti, perché ho deciso di mettermi un po’ più a nudo raccontando la mia quarantena o cose che vorrei mi accadessero. È un album molto sincero e credo che la sincerità ripaghi sempre».

Nell’album ci sarà anche una versione acustica di Lezioni di Volo e una cover di Luce di Elisa, perché «sono molto legato alla natura. Quello di Luce è uno dei Festival che amo di più» conclude il cantautore.