Tasnim Ali nel segno dell’inclusività su TikTok: «Alle critiche rispondo con l’ironia»

Con Mattia Stanga ha condotto l’evento di fine anno di TikTok: ecco che cosa ci ha raccontato la creator Tasnim Ali tra coraggio e divertimento.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Sul palco dell’evento TikTok che chiude l’anno, Tasnim Ali ha sperimentato per la prima volta il ruolo di conduttrice. Insieme al collega Mattia Stanga, la creator ha, infatti, retto le redini dell’incontro che ha raccontato il 2021 sulla piattaforma. Dodici mesi che la giovane protagonista chiude con 559mila followers che amano i suoi contenuti nel segno della diversità e dell’inclusività.

Nei sui post, Tasnim porta al pubblico le sue origini e le tradizioni della cultura islamica nel segno del divertimento. Nata ad Arezzo e cresciuta a Roma, Ali (@alitasnim) usa TikTok per sfatare con ironia i falsi miti riguardo la sua religione e condividere la sua quotidianità. “Il 2021 è stato un anno favoloso perché ha cambiato tre quarti della mia vita, che è migliorata in maniera molto evidente”, ci spiega la creator.

Tasnim Ali
Foto da Ufficio Stampa TikTok Italia

LEGGI ANCHE: Alfa, artista e creator: «Oggi il cantante di Generazione Z deve essere un comunicatore»

“Ho iniziato a pubblicare contenuti su TikTok a inizio pandemia – continua – e subito dopo è iniziata la tendenza dei ‘Per te’. Ho capito che il pubblico cerca ironia, perché se fai una cosa con tanta serietà non sempre questa funziona. Poi certo dipende anche dall’argomento… Per quello che tratto io, con temi molto seri come il terrorismo, cerco sempre di ironizzare per far arrivare il messaggio. Ovvero che il terrorismo non è Islam”.

“È questa l’idea di base nei miei contenuti”, afferma Tasnim Ali. “Se ci metti un po’ di ironia e un po’ di te, fai ridere le persone e fai passare un messaggio capace di abbattere i pregiudizi. La cosa importante sono i modi, i modi valgono tutto. E serve molta empatia”.

LEGGI ANCHE: Khaby Lame, il successo su TikTok: «Felice e grato di dove sono arrivato»

Un impegno che va oltre TikTok. “Sono attenta a quello che dico e faccio con gli altri anche al di là delle piattaforme, perché non mi va mai di far arrivare un messaggio in modo sbagliato. Credo che un pregio dei giovani di oggi è che sono sempre pronti ad ascoltare e sanno cambiare idea con una mentalità elastica. Un difetto? A volte tendono a essere molto diretti, con commenti negativi che, esposti a tutti, possono distruggere psicologicamente una persona”.

Al mio pubblico piacciono tantissimo i tutorial su come portare il velo”, ci spiega ancora Tasnim. “Mi scrivono spesso ragazze che vorrebbero indossarlo ma non trovano il coraggio e io cerco di dare loro qualche consiglio. Serve più coraggio a indossare il velo che a toglierlo, perché oggi in Italia è tosta. Per questo che i miei video vanno nei ‘Per te’, la gente così chiede suggerimenti riguardo a quello”.