La ‘Nostralgia’ dei Coma_Cose: «Le nostre due vite riunite in una vita sola»

I Coma_Cose raccontano l'album 'Nostralgia', un progetto che tratta temi come il perdono e la rabbia sopita.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Si intitola Nostralgia il nuovo album dei Coma_Cose in uscita per Asian Fake/Sony Music. Prodotto dai Mamakass, come Fiamme Negli Occhi e molti altri brani della band, Nostralgia è un viaggio alla scoperta di ambientazioni e temi nuovi, tradizionalmente assenti o trascurati dalla musica leggera.

«Nostralgia significa la nostra nostalgia ed è un album che parla della nostra vita passata in maniera molto intima. – racconta Francesca – Sono le nostre due vite che abbiamo cercato di riunire in una vita sola. Le canzoni sembrano parlate o raccontate da una singola persona, però in realtà dentro ci sono le vite di entrambi».

LEGGI ANCHE: Coma_Cose, l’album ‘Nostralgia’: guarda il teaser ironico

I temi di Nostralgia – dicono i Coma_Cose sono del resto brevi capitoli della loro stessa storia.

«C’è in primis il perdono, a cui si arriva quando guardi i tuoi limiti, difetti e le cose che ti hanno fatto sentire non adatto. – dice Fausto – Poi capisci che invece sono dei  punti di forza per affrontare l’età adulta della vita. C’è anche una rabbia sopita che è semplicemente una ricerca di libertà repressa».

La fiamma però arde ed è viva. «Ci arde dentro da quando siamo piccoli – dicono i Coma_Cose – basta vedere la copertina di Nostralgia. Crescendo, la fiamma è diventata qualcosa di diverso e conoscendoci l’abbiamo fatta di nuovo divampare. È la passione che abbiamo dentro per ciò che vogliamo fare e per ciò che facciamo».

«In questo disco abbiamo cercato di metterci in gioco. – concludono – Abbiamo lasciato il sentiero per citare La canzone dei Lupi. Avevamo già affrontato la musica urban e sonorità attuali. Stavolta abbiamo gettato semi nuovi e vedremo cosa germoglierà».

Foto: Mattia Guolo