Samuel Heron Costa: «Evolvendomi son tornato alle origini»

Samuel Heron Costa ci racconta l'EP 'Canzoni Popolari': un'evoluzione, ma anche un ritorno alle proprie radici e ai propri valori.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Venerdì 12 febbraio esce il nuovo EP di Samuel Heron Costa, Canzoni Popolari. L’EP in uscita su etichetta Polydor (Universal Music Italy) accompagna l’arrivo del nuovo singolo Una Bugia, brano inedito feat Danien, con il quale l’artista di origini spezzine prosegue il suo singolare e rinnovato percorso in musica con sonorità e tematiche più autentiche, vicine alla tradizione popolare.

«Il titolo Canzoni Popolari può essere visto in due chiavi. – ci dice Samuel – Volevo fare delle canzoni che esistessero in contesti più popolari. La mia musica può essere suonata in osteria o davanti al porto e racconta quelle situazioni. Sono stato sempre molto minimalista nella mia musica, in questo momento ancora di più. C’è un’umiltà voluta che rispecchia il mio modo di pensare. Sono canzoni popolari, semplici, folkloristiche. L’altra chiave è che spero che questi brani raccontino cose di comune coinvolgimento».

LEGGI ANCHE: The Kolors, Stash: «Preferiamo le Stratocaster ai MacBook»

«Non mi sono detto di fare un EP. Ero chiuso in casa e avevo voglia di fare dei brani. Ero già partito con una ricerca delle mie radici, il percorso è stato accelerato e assecondato dalla pandemia. Prima della pandemia mi ero ritirato dai social ed ero lontano da tutto  già da qualche mese, ero in una fase eremitica. Il mondo andava troppo veloce e mi sentivo più lento degli altri. Purtroppo, nonostante gli aspetti negativi della pandemia, è come se in questi mesi il mondo si sia allineato alle mie esigenze artistiche».

Una Bugia – non a caso – è una canzone intrisa di autentica verità nei confronti dell’ansia, una fotografia vera e sincera che ritrae una situazione comune a moltissimi di noi nel vivere il personalissimo rapporto con l’amica ansia, un ciclope in grado di lasciarci spesso senza respiro e con il quale abbiamo imparato a condividere il nostro quotidiano. Una compagna che ci tiene per mano e con cui spesso litighiamo ma che al tempo stesso è difficile lasciar andar via.

«Una Bugia è il biglietto da visita, chiusura e partenza dell’EP. La bugia è multifunzionale. È una bugia a se stessi sul mio rapporto con l’ansia, perché faccio finta che non ci sia. La bugia del titolo è un camuffamento».

«In questo EP c’è crescita ma torno anche indietro. – ci dice ancora Samuel –  Se la vedi in una linea retta, è evoluzione. Ma in realtà se la vedi in modo circolare son tornato alle origini. Ho rifatto il giro».

Samuel Heron Costa, Canzoni Popolari: la tracklist

  1. Zanzare
  2. Me ne batto r’ belin
  3. Ragazzi popolari
  4. Ubriaco (per davvero)
  5. Una bugia
  6. Nella pancia della balena feat. The Kolors