‘Name that Tune’, Ciro Priello e Fabio Balsamo: «Romperemo gli schemi»

Da martedì 26 aprile alle 21.30 su Tv8 la nuova edizione di 'Name that Tune - Indovina la canzone'. Tra le novità la conduzione di Ciro e Fabio dei The Jackal.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Torna su TV8 ‘Name that Tune – Indovina la Canzone’, l’agguerrita gara musicale tra vip prodotta da Banijay Italia. L’appuntamento è per martedì 26 aprile alle ore 21.30 per sei settimane. Grande novità di questa edizione è la conduzione di Ciro Priello e Fabio Balsamo del collettivo artistico e di videomaker The Jackal.

LEGGI ANCHE : >> ‘Gli Sciacalli’ di ‘Pechino Express’, Fru e Aurora Leone: «Un viaggio libero dopo anni di chiusura»

I nuovi conduttori di ‘Name that Tune’

“Non mi sento il conduttore principale” spiega Ciro nella conferenza stampa di presentazione di ‘Name that Tune’. “Il mattatore del programma è Fabio, io rappresento l’istituzionalità del conduttore e l’arbitro vsto che il contenuto principale è il gioco”. A fargli eco è il collega Fabio Balsamo: “Abbiamo dovuto rispettare la linea del gioco che funziona bene, quello che abbiamo portato noi è la rottura degli schemi. Siamo i primi a ironizzare sulla figura del conduttore”.

La chimica tra i due è uno dei punti di forza della nuova edizione del programma: “Ciro molte cose che io faccio non le sa, lo voglio cogliere impreparato, voglio spiazzarlo” prosegue Balsamo. “Tra di noi c’è un incastro perfetto grazie anche ai nostri contrasti e alle nostre differenze”.

Gli ospiti della prima puntata

Il meccanismo di ‘Name that Tune’ è simile agli anni precedenti. Due squadre composte da quattro vip ciascuna si sfidano fino all’ultima nota a suon di canzoni e di musica. Ospiti della prima puntata Iva Zanicchi, Sabrina Salerno, Michela Giraud e Mietta che lanciano il guanto di sfida a Morgan, Riki, Pierpaolo Pretelli e Rocco Siffredi.

I giochi di ‘Name that Tune’

A infiammare la contesa le divertenti manche tra i concorrenti delle due squadre. I motori si scaldano con Playlist, in cui i concorrenti devono indovinare i titoli che compongono i medley di canzoni a tema, per aggiudicarsi il primo jolly.

La seconda manche, Cuffie, rivela l’intesa tra i componenti di ciascuna squadra: tre di loro devono infatti mimare il titolo della canzone da far indovinare al compagno.

I componenti delle due squadre sono poi chiamati a scovare l’identità di tre Cantanti Misteriosi, con solo pochi indizi a disposizione.

Esilarante il Lip Sync Duel, in cui uno dei concorrenti deve muovere il labiale in sincrono con il video originale della canzone. Imperdibile la sfida della prima puntata, che si consuma tra Iva Zanicchi e Rocco Siffredi.

Novità di questa edizione di ‘Name that Tune’ è la Canzone Recitata: sarà Fabio Balsamo a cimentarsi nella lettura molto teatrale dei versi delle canzoni da indovinare.

Il crescendo della gara conduce all’Asta Musicale cui partecipa tutta la squadra, per indovinare con poche note, o anche una sola, la canzone che si cela dietro un indizio, spesso molto sibillino.

La gara si chiude, come da tradizione, con l’attesissimo Sette per Trenta, la sfida delle sfide. 30 secondi a disposizione per indovinare sette brani, ma riconoscerlo non basta, bisogna dare il titolo esatto della canzone. Un solo concorrente si gioca così la vittoria di tutta la squadra, ma potrà chiedere l’aiuto dei compagni giocandosi i jolly guadagnati dalla squadra durante tutta la gara.

Alla fine di ogni puntata, la squadra vincitrice guadagna il diritto di tornare la settimana successiva, per difendere il titolo.

Foto: Ufficio Stampa MNcomm