Lizzo e la lotta al body shaming: «Mi piace essere grassa»

La cantante e rapper Lizzo per "People" è tra le donne che stanno cambiando il mondo, e rivendica il proprio posto nello showbiz: "Merito i riflettori, merito l'attenzione"
- - Ultimo aggiornamento
loading

Lizzo è tra le donne che stanno cambiando il mondo. Parola di “People”, che le dedica la copertina del numero speciale dedicato proprio alle ladies che stanno avendo un impatto significativo sulla società. Sin dal suo esordio la 3 volte vincitrice di Grammy Awards ha sempre mostrato profonda fierezza per le proprie curve e oggi afferma: “Sono un’icona del corpo. Penso di avere un corpo davvero sexy. So di essere grassa. Non mi dà fastidio. Mi piace essere grassa, sono bella e sana”.

LEGGI ANCHE : >> Madonna alla conquista di TikTok con il remix di “Frozen”

Un nuovo standard di bellezza

L’arrivo di Lizzo sulle scene musicali ha contribuito a ridefinire gli standard di bellezza nella società. “Quel che sto facendo è fare passi avanti nel credere in me stessa e nel mio potere di creare un mio standard di bellezza. E un giorno questo sarà LO standard”, fa sapere.

La rapper di “Juice” si riconosce un ruolo da pioniera in questo senso: “Ho dovuto tracciare una strada. Non c’era una Lizzo prima di Lizzo. Merito i riflettori. Merito l’attenzione. Ho talento, sono giovane, sono sexy. Sapete? E ho lavorato sodo”.

Body positivity VS fat shaming

E guai a parlare di “body positivity” con lei. La star considera quell’espressione un mezzo per “chi ha occasionalmente qualche rotolino” di autocelebrarsi. Le persone veramente grasse, invece, sono continuamente vittime di “fat shaming”. Come è capitato a lei qualche mese fa, al punto da volersi sfogare in una diretta condivisa su Youtube. “Sto cercando di trasmettere tanta energia positiva nel mondo, ma a volte sento che il mondo non mi ama“, aveva detto dopo aver ricevuto molte critiche sul proprio peso dopo la pubblicazione del video di “Rumors”.

Lizzo e gli stereotipi sulle donne grasse

Attraverso il suo esempio Lizzo vuole anche liberare le donne extralarge dagli stereotipi nelle quali vengono spesso confinate: “L’amica grassa simpatica. Quella che ti mena perché è grossa. O la ragazza insicura perché è grossa. Ma non ci sono solo queste tipologie di ragazze grasse. Voglio liberarci dal contenitore in cui ci hanno messo”.

Foto: Kikapress