Rita Pavone: «Teddy Reno? La persona giusta»

Ospite di Francesca Fialdini a "Da noi... a ruota libera" su Rai1, Rita Pavone parla del suo matrimonio con Teddy Reno nel 1968.

Nel salotto di Da noi… a Ruota Libera, il programma di Rai1 condotto da Francesca Fialdini, Rita Pavone non poteva che raccontare senza filtri la sua storia d’amore con Teddy Reno. I due si sposarono nel 1968 tra le polemiche, sia per la grossa differenza d’età tra i due sia per il fatto che Reno era separato dalla sua prima moglie e aveva un figlio.

«Abbiamo tenuto la storia segreta – racconta infatti Rita Pavone – e io, con grande gioia, sono arrivata illibata all’altare. Non si usa più, ma all’epoca si usava…mia mamma ci teneva molto».

LEGGI ANCHE: Domenica In, Patty Pravo si confessa tra amori e passioni: “Sono una persona libera”

«Teddy ha avuto molto rispetto per me – continua poi la cantante – ha detto: ‘Io ti aspetto. Per me è troppo importante’. Ho apprezzato tantissimo questa scelta. Ci siamo sposati in Svizzera nel ’68 ed è stato un matrimonio molto carino fatto con mia madre e mio fratello, ma non con mio padre, perché non voleva assolutamente».

Eppure, al di là delle polemiche, il tono della Pavone è amorevole: «Quando ho incontrato quest’uomo ho capito che era l’uomo della mia vita, che non si può sempre pensare a quello che fai, al successo che hai… – conclude – devi anche pensare che domani tutto finirà. Tu chiudi la porta di casa tua e devi aver realizzato qualcosa. Ho pensato: se perdo questo treno perdo la mia vita perché è la persona giusta».

REVENEWS on SPOTIFY