Nuova era in Giappone: con Naruhito inizia ‘Reiwa’

Il premier giapponese ha annunciato il nome dell’era imperiale che s’inaugura il 1° maggio 2019 nel segno dell’‘ordine e dell’armonia’.
- - Ultimo aggiornamento

Il popolo giapponese si prepara a dare il benvenuto a Reiwa. No, non si tratta di un nuovo arrivato nella famiglia reale ma sempre con la corona ha a che fare. Il 1° maggio 2019 il Paese del Sol Levante saluterà l’inizio della nuova era, ‘Reiwa’ appunto, in occasione dell’ascesa al trono di Naruhito. Il principe salirà al potere in sostituzione del padre ultraottantenne e inaugurerà ufficialmente una nuova stagione all’insegna dell’armonia.

LEGGI ANCHE: David Bowie raccontato da Masayoshi Sukita in mostra a Firenze

‘Ordine e armonia’ è, infatti, il significato di Reiwa, nome selezionato dal governo e annunciato a inizio aprile dal capo di gabinetto. La scelta del termine con cui chiamare la nuova era è stata tutt’altro che semplice: le procedure sono iniziate già nel 2017 dopo che l’imperatore Akihito aveva dato notizia della volontà di abdicare a favore del figlio.

Da allora si sono susseguite lunghe procedure per scegliere il nome più adeguato e ad essere coinvolti sono stati professionisti in varie discipline, dalla storia alla letteratura. Le proposte sono state, quindi, sottoposte al giudizio di una commissione formata da accademici di alto profilo e solo in un secondo momento si è passati al vaglio del Parlamento.

Così, la decisione finale è caduta su due ideogrammi che fanno parte della storia letteraria del Paese. Essi, infatti, si trovano già citati nel poema in versi più antico del Giappone e nel complesso vorrebbero essere di buon auspicio per il futuro della nazione. Pace, armonia e ordine sono le sfumature del termine che è stato finora tenuto in gran segreto e che, per la prima volta, non deriva da testi della classicità cinese.

Con Reiwa ha inizio la 248esima stagione imperiale del calendario giapponese e si chiude Heisei, era (o ‘gengo’) iniziata con Akihito nel 1989. Accolta con gioia dalla popolazione nipponica, la notizia ha fatto subito il giro del Paese in diretta tv insieme alle parole del premier Shinzo Abe all’insegna dell’unione e della cultura.

Una primavera che fiorisce dopo un duro inverno: questo il cuore simbolico dei kanji che identificano la nuova pagina storica d’Oriente. Ciao ciao Heisei, benvenuta Reiwa.

Articolo di Paola Maria Farina