‘Affacciati Alla Finestra’: dall’11 al 28 luglio la terza edizione

Torna a rivivere nei complessi Ater la speciale rassegna culturale all’interno dei cortili e sotto le finestre dei palazzi d’edilizia pubblica. Una manifestazione amata e di successo dedicata alla comicità con la partecipazione di artisti di assoluto livello.
-
‘Affacciati Alla Finestra’: dall’11 al 28 luglio la terza edizione

Dopo il grande successo delle prime due edizioni, torna a rivivere nei complessi Ater la speciale rassegna culturale all’interno dei cortili e sotto le finestre dei palazzi di edilizia pubblica: dall’11 al 28 luglio 2022 (ore 21.00) 14 spettacoli dal vivo in altrettanti luoghi simbolo delle periferie di Roma e non solo. Quest’anno, infatti, la tradizionale manifestazione estiva raggiunge anche la provincia di Roma con eventi nei complessi Ater di Civitavecchia e Tivoli. La rassegna, promossa dall’Assessorato alle Politiche abitative della Regione Lazio e realizzato dall’Associazione Culturale Glicine, con la direzione artistica di Stefano Fabrizi, è dedicato alla comicità e vedrà la partecipazione di artisti di assoluto livello, che si esibiranno nei giardini dei lotti popolari di Pietralata, Val Melaina, Tor Bella Monaca, Lamaro, Laurentino, La Rustica, Torpignattara, Tiburtino III, Garbatella, Torre Gaia,  Villa Gordiani e Trullo, insieme a quelli nei Comuni di Civitavecchia e Tivoli. Questa terza edizione, inoltre, prevede un’altra importante novità: un evento finale in programma il 4 agosto a Tor Tre Teste con Maurizio Mattioli. Sui palchi della rassegna si alternano alcuni dei più interessanti comici del panorama italiano. Aprono, lunedì 11 luglio a Torpignattara, i Sequestrattori, martedì 12 luglio a Val Melaina è la volta di Sergio Viglianese, mentre mercoledì 13 luglio Stefano Vigilante sale sul palco a Pietralata. “Affacciati alla finestra” continua giovedì 14 luglio a Villa Gordiani con Gianluca Giugliarelli e venerdì 15 luglio alla Garbatella con Emiliano Morana. Lunedì 18 luglio a Lamaro ritornano i Sequestrattori, martedì 19 luglio a Torre Gaia debuttano i Carta Bianca, mentre mercoledì 20 luglio si va in provincia di Roma con Oscar Biglia a Civitavecchia. La manifestazione prosegue giovedì 21 luglio a La Rustica , dove si esibiscono i Figli Unici, mentre venerdì 22 luglio è la volta di Sergio Giuffrida che arriva a Tivoli. Lunedì 25 luglio appuntamento a Tor Bella Monaca con Marco Passiglia, martedì 26 luglio al Laurentino con Marco Tana e mercoledì 27 luglio al Trullo con Marco e Mattia, mentre giovedì 28 luglio al Tiburtino III si chiude con Dani Bra. Ma quest’anno la chiusura della rassegna prevede un evento speciale con Maurizio Mattioli e Marco Tana, che giovedì 4 agosto salgono sul palco del Teatro Alessandrino, nel parco Palatucci di Tor Tre Teste.

Cosi ha descritto la manifestazione e le iniziative prossime e in corso Massimo Valeriani, Assessore all’Urbanistica e alle Politiche abitative della Regione Lazio nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento:

La manifestazione è nata durante la pandemia da Covid-19 e punta a rappresentare un ulteriore passo per la valorizzazione dei lotti di edilizia residenziale, che devono tornare a essere luoghi di socialità e condivisione. Insieme a tutti gli interventi realizzati e ai progetti avviati per riqualificare tanti complessi Ater, promuoviamo spettacoli ed eventi tra le palazzine popolari per rafforzare il senso di comunità: è anche attraverso queste rassegne culturali che passa il recupero e la valorizzazione di molti quadranti di Roma e del Lazio. Abbiamo infatti investito oltre 300 milioni di euro per dare risposte adeguate al diritto alla casa e per favorire il risanamento delle periferie di Roma e degli altri Comuni laziali. Un vasto programma di interventi, che sta contribuendo a migliorare la qualità della vita per migliaia di persone. Dal Corviale al Prenestino, da Pietralata a Tor Bella Monaca, dal Tufello al Tiburtino III, dal Quarticciolo al Casilino, fino a Primavalle, Torre Maura, Quadraro, Tor Sapienza, Garbatella, Torre Gaia e Laurentino. Le periferie della città di Roma e dei Comuni del Lazio sono al centro dell’attività della Regione: risorse e progetti per restituire decoro e dignità al patrimonio immobiliare di edilizia popolare. Nuove costruzioni senza alcun consumo di suolo, interventi di riqualificazione urbana, ristrutturazione e completamento degli edifici, manutenzioni straordinarie, risanamento di aree verdi e parchi gioco, bandi pubblici per affitti agevolati e per assegnare locali commerciali a botteghe artigiane, start-up di giovani e associazioni di quartiere: il più grande piano di investimento degli ultimi 30 anni, che è stato integrato con il progetto per l’installazione della fibra ottica in oltre 15.000 alloggi popolari, insieme all’utilizzo del Superbonus per arricchire il programma di recupero e valorizzazione degli edifici Erp. Ma non solo complessi Ater: la rinascita delle periferie passa anche attraverso il completamento dei piani di zona in cinque municipi di Roma. Oltre 56 milioni di euro per realizzare infrastrutture e servizi attesi da venti anni. Continueremo su questa strada fino all’ultimo giorno del nostro mandato, con il massimo rigore e la massima velocità: un impegno concreto verso migliaia di famiglie per intervenire sul degrado, promuovere qualità urbana e abitativa nelle periferie di Roma e ridare speranza e fiducia alle persone. Vogliamo accendere una luce e restituire attenzione e dignità a queste importanti aree della nostra Regione.

REGIONE LAZIO e ASSOCIAZIONE CULTURALE GLICINE

presentano

“AFFACCIATI ALLA FINESTRA”
Terza edizione
dall’11 al 28 luglio 2022 

PROGRAMMA

Lunedì 11 luglio ore 21,00
Torpignattara – Via Pietro Rovetti, 150

i SEQUESTRATTORI   

i Sequestrattori, coppia sul palco e nella vita, lui romano e lei milanese, dal 2002 si esibiscono in numerosi locali di Milano e provincia per poi trasferirsi nella capitale, dove Pippo Baudo li sceglie per partecipare al varietà televisivo “Sabato Italiano” su RaiUno. Da lì intervengono in diverse trasmissioni Tv tra cui Zelig. Oggi portano in scena un esilarante spettacolo tutto incentrato sulla curiosa coppia romano/milanese che loro stessi rappresentano, ripercorrendo alcuni dei più classici cliché del rapporto uomo/donna “aggravato” dalle differenze Roma/Milano. 

Martedì 12 luglio ore 21,00
Val Melaina – via di Valle Melaina 46

SERGIO VIGLIANESE

Sergio Viglianese, comico autore e scrittore, lega la sua carriera a tutte le più fortunate trasmissioni TV, da Zelig a centinaia di apparizioni in RAI e Mediaset. Uno dei suoi personaggi di maggior successo, il meccanico Gaspare, con il suo gesto delle 500 euro, è rimasto fisso nell’immaginario collettivo del pubblico. Per lui dire: “Fattura!” equivale a bestemmiare, ma sul lavoro non sbaglia mai, anche perché i lavori li fa tutti Mario!!

Mario è il ragazzo di bottega e lavora praticamente gratis: “tanto prende già la pensione che je frega!!” – infatti chiamarlo “ragazzo” è inesatto, ha più di ottant’anni!!

Gaspare fa soltanto le “diagnosi” e state pur certi che un difetto ve lo troverà!! In particolar modo è insospettito da quel rumorino metallico che fa: “sticche ticheteche, ticche ticheteche” quasi come una macarena. Portategli qualsiasi macchina con qualsiasi difetto tanto come dice lui: “so cinquecentomila lire!!!!!! A già… volete er conto in euro… e allora sò cinquecento euro!!”.           

Mercoledì 13 luglio ore 21,00
Pietralata – Via del Peperino, 56

STEFANO VIGILANTE 

Stefano Vigilante, attore comico e cabarettista romano, di formazione internazionale, debutta sul piccolo schermo con GNU su RAI3.Vince vari premi nazionali di cabaret con la sua Valigia Anarchica. Partecipa su TV locali a programmi come Seven Show 2 e Supertrambusto. Con il tempo consolida la sua presenza in TV sempre su RAI3 con programmi come BRA Braccia Rubate all’Agricoltura e BRA 2 dal Piccolo Jovinelli di Roma dove ha fatto parte della Fattoria dei Comici di Serena Dandini all’Ambra Jovinelli di Roma. Su RAI 1 è con Pippo Baudo in Sabato Italiano. Come attore partecipa a: il Ciclone in Famiglia 4 e su Canale 5 all’edizione di ZeLiG-Off è Felicetto l’Infermiere. Partecipa come coautore al programma di RAI 3 “Tintoria Show”. Ha condotto Stand Up spettacolo di comici in onda su Jimmy SKY. Ha partecipato a sono Comici Questi romani su SKY Comedy Central, e a SUPERCLUB su RAI 2. Ha preso parte al tg satirico CCN con Saverio Raimondo su SKY. E da sempre a tutto ciò appena può preferisce una bella amatriciana.

Giovedì 14 luglio ore 21,00
Villa Gordiani – Via Pisino, 45

GIANLUCA GIUGLIARELLI       

Gianluca Giugliarelli si diploma presso la “Scuola di Teatro” diretta da Beatrice Bracco e debutta nel 1993 con lo spettacolo “Dove Nasce la Notizia” per la regia di Umberto Marino, al fianco di Kim Rossi Stuart e Massimo Wertmuller. Dallo stesso spettacolo viene tratto il film “Cuore Cattivo” con lo stesso cast a cui si affiancano Massimo Ghini e Valerio Mastandrea. Da allora prende parte a moltissimi spettacoli (tra cui ricordiamo “Il Dramma della Gelosia” per la regia di Gigi Proietti e “Spaesati” con Francesca Reggiani per la regia di Valter Lupo) a numerosi film (tra cui “Vacanze di Natale 2011”, per la regia di Neri Parenti) e a numerose fiction (tra cui “Linda e il Brigadiere” con Nino Manfredi e “Un Medico in Famiglia” con Lino Banfi e Giulio Scarpati). Dal 2000 è presente nei cabaret del circuito nazionale con una satira in continuo aggiornamento sulla “follia” della società contemporanea. Accanto alla carriera di attore porta avanti quella di autore teatrale e radiofonico. Abbiamo visto i suoi personaggi in TV nelle trasmissioni Zelig Off e Made in Sud.

Venerdì 15 luglio ore 21,00
Garbatella – Via Obizzo Guidotti 1

EMILIANO MORANA

Diplomato all’Accademia di Arte Drammatica, “Accademia di recitazione Golden Star Accademy”, Emiliano Morana si è formato artisticamente con Augusto Fornari, Giampiero Ingrassia, Michele La Ginestra, Daniela Morozzi, Luigi Russo, Marco Simeoli.

È stato sceneggiatore del film “Fausto e Furio” con Enzo Salvi e Maurizio Battista, attore ne “Il peso dell’aria” e ne “Le ultime 56 ore”.

Ha avuto diverse partecipazioni tv sia in RAI che Mediaset (Festival di Castrocaro su RAI Uno, Made in Sud su RAI Due, Challenge4 su Rete Quattro, Salvi chi può su Italia Uno).

Oltre l’esperienza televisiva in teatro ha messo in scena diversi spettacoli dove è stato interprete, sceneggiatore o regista a seconda dei casi, tra cui “Febbre da cavallo” al Teatro Sistina dove è stato interprete e aiuto regia di Enrico Brignano. 

Lunedi 18 luglio ore 21,00
Lamaro – Viale Palmiro Togliatti, 108

i SEQUESTRATTORI

i Sequestrattori, coppia sul palco e nella vita, lui romano e lei milanese, dal 2002 si esibiscono in numerosi locali di Milano e provincia per poi trasferirsi nella capitale, dove Pippo Baudo li sceglie per partecipare al varietà televisivo “Sabato Italiano” su RaiUno. Da lì intervengono in diverse trasmissioni TV tra cui Zelig. Oggi portano in scena un’esilarante spettacolo tutto incentrato sulla curiosa coppia romano/milanese che loro stessi rappresentano, ripercorrendo alcuni dei più classici cliché del rapporto uomo/donna “aggravato” dalle differenze Roma/Milano.

Martedi 19 luglio ore 21,00
Torre Gaia – Via Giovanni Alessandri (campo sportivo)

i CARTA BIANCA

I Carta Bianca, duo comico composto da Daniele Graziani e Lucio Dal Maso allievi di Enrico Brignano, seguono il loro maestro nelle tournèe di “Sono Romano ma non è colpa mia”, “Tutto suo padre e un po’ sua madre” e “Rugantino”, commedia musicale record di incassi che li porta ad esibirsi nei maggiori teatri italiani e nel tempio mondiale del musical: Broadway. Antonio Giuliani li dirige negli spettacoli “Tanto pè campà” e “Non ci date Carta Bianca”.

Vincitori del Premio Nazionale della Comicità Regione Lazio nel 2013, hanno fatto parte del cast di S.C.Q.R. in onda su Sky, “Eccezionale Veramente” in onda su La7, Colorado Lab e Zelig Lab. Nel 2018 lo spettacolo “E’ tutta un’altra storia” gli vale il premio Persefone Comicus che vede come Presidente Maurizio Costanzo. I Carta Bianca sono impegnati anche in altri progetti quali Colorado Lab, Zelig Lab e sono stati protagonisti in Tv del programma “Eccezionale Veramente” in onda su La7 prodotto dalla Colorado Film. La loro abilità nel canto e nel ballo, oltre che nella recitazione, gli permettere di mettere in scena degli spettacoli poliedrici, dove gli sketch, le gag, la musica e il ballo richiamano, in modo fresco e rinnovato, il vecchio varietà italiano.

Mercoledi 20 luglio ore 21,00
Civitavecchia –  Via Padre Gian Battista Labat, 6

OSCAR BIGLIA

Oscar Biglia inizia la sua carriera come chitarrista classico. Tra le sue passioni anche il disegno, molti dei suoi fumetti vengono pubblicati su giornali come “Paese Sera” e “Il Cacchio”. Il talento esuberante e una naturale “propensione alla risata” lo portano presto alla conduzione di alcuni programmi radiofonici. Lavora come attore nella famosa trasmissione “Scherzi a parte”, come controfigura in alcune pellicole cinematografiche, come presentatore e animatore in numerose manifestazioni artistiche. Già componente del trio “Pesce, fritto e baccalà” e del “Libro dei sogni”, realizza il divertentissimo spettacolo “Parioli, Parioli, Parioli”, dissacrazione del “Maurizio Costanzo Show”. Dal 2003 è cabarettista-monologhista, si esibisce in diversi locali e piazze della penisola, riscuotendo ovunque grande successo. Presenza fissa del fortunato spettacolo “Seven Show Live – Vecchi e Nuovi Protagonisti”, ottiene il riconoscimento “Premio Nazionale Nomentum” 2003. Nel 2005 partecipa al “SuperComicissimoShow” e viene selezionato per il “Laboratorio Zelig”. Negli ultimi 15 anni porta in scena i suoi monologhi in teatri, piazza e club di tutta la penisola, in una sorta di viaggio reale e/o immaginario nel rapporto con la quotidianità, con il calcio, la pubblicità, la tecnologia, l’informazione, attraverso monologhi, dialoghi col pubblico, poesie e mini_racconti. Ma soprattutto attraverso la divertentissima lettura autoironica del personaggio Oscar Biglia, “personaggio di tutti i giorni e di tutti i luoghi”.

Giovedì 21 luglio ore 21,00
La Rustica – piazzale tra Via Delia 59 e Via Naide, 114

I FIGLI UNICI

Bruno e Angelo,, ovvero i Figli Unici, due quarantenni, autori ed attori con padronanza di vari dialetti, scrivono entrambi per radio, tv e teatro. Iniziano come animatori a metà degli anni ’90 quando nel 1996 si incontrano per formare il duo cabarettistico “I figli unici”, che dal 2003 diverranno un trio con l’aggiunta di Riccardo Graziosi per poi recentemente tornare ad esibirsi nella formazione originale. Negli ultimi vent’anni hanno continuamente calcato palcoscenici in tutta Italia, continuando in parallelo a portare avanti le proprie carriere artistiche personali che li hanno visti protagonisti di molti spettacoli sia come autori che come attori, presentatori e conduttori in radio e tv, ideatori di progetti didattici e formativi. Bruno è anche un fine storyteller, Angelo, invece, sta cercando di diventare famoso affinché Bruno possa fare uno storytelling su di lui.

Venerdì 22 luglio ore 21,00
Tivoli –  Via E. Fermi / Via G. Marconi

SERGIO GIUFFRIDA

Sergio Giuffrida è un comico romano diplomato all’accademia teatrale di Roma. E’ stato vincitore di molti festival nazionali di Cabaret, tra cui il Festival Spazio Cabaret (Roma), Festival Nazionale Caba Show (Nettuno) e premio della critica al Festival Nazionale di Cabaret (TO).Da anni si esibisce nei locali di cabaret e nei teatri di tutta Italia con i suoi monologhi. Nei suoi spettacoli gli piace utilizzare diverse voci, dialetti e la sua forte mimica facciale. Nei suoi monologhi analizza alcuni aspetti della nostra vita sociale: l’educazione, l’economia, la comunicazione e nel suo ultimo repertorio si diverte ad esaltare alcune qualità degli stranieri che vengono a lavorare in Italia. In TV è stato più volte parte del cast della trasmissione Colorado di ITALIA UNO.

Lunedì 25 luglio 21,00
Tor Bella Monaca – Viale Santa Rita da Cascia, 50 (tra Torri 30 e 40)        

MARCO PASSIGLIA    

Marco Passiglia è un comico, musicista e cantante romano. Vincitore del “Premio Troisi”, la sua comicità si basa sull’alternanza di stili. Nel suo show, affronta una grande varietà di temi dalla componente realistica.Guarda alla nostra realtà, ricavandone un approfondimento ironico di certi vizi della società e di noi stessi. Solletica il pubblico attraverso la rivisitazione di una sepolta autoironia, affrontando tutto ciò che ormai ci siamo abituati a vivere in maniera passiva, con modalità automatiche.

Uno spettacolo adatto a tutti, dove si ride molto, perché si scardinano tutti quei meccanismi che ci impediscono di godere delle nostre piccole vittorie quotidiane. Attingendo da contesti così riconoscibili, riesce a manipolare la nostra impotente rabbia nei confronti delle “cose che non vanno” trasformandola in parodie esilaranti. Surreale e tragicomico, esplosivo e introverso, spietato e dolce, affascina, diverte e irretisce complice anche della sua inseparabile chitarra.

Attualmente in tour con lo spettacolo “Ridiamoci sopra” con la partecipazione all’attore e musicista Enrico Seminara.

Martedì 26 luglio 21,00
Laurentino – Via Enrico Pea (giardini)

MARKO TANA

Marko Tana, da giovanissimo dà vita al duo comico “Tana Libera Tutti” insieme al suo amico Roberto, iniziando ad esibirsi nella prima metà degli anni ‘90 ed arrivando in finale a “Riso in Italy” nel 1997. Da quel risultato capì che la passione e l’arte potevano diventare anche un mestiere, che porta avanti singolarmente sui palchi e nelle piazze più prestigiose. I suoi personaggi di punta sono il Penombra, che ha sempre problemi con il cibo; il Sor Umberto, eternamente ubriaco; Richetto er matto; Checca Rino e Riccardo, un personaggio prettamente radiofonico, nato dalla strana voce di un suo compagno di classe.Forte di una presenza scenica inconfondibile e con un carattere estroverso e positivo, vede nell’arte di far ridere una vera e propria missione, perché “l’arte rende immortali ed è l’accento in più che si dà alle azioni di ogni giorno”.

Mercoledì 27 luglio ore 21,00
Trullo – Via Giovanni Porzio 120

MARCO e MATTIA    

Marco Lupi e Mattia Mazzaroni amici fin da bambini, formano da sempre una coppia comica che nel giugno del 2010 comincia a diventare una vera e propria professione. Classe 1988, Marco e Mattia si formano artisticamente in due modi assolutamente differenti; mentre Marco riceve una formazione teatrale classica, calcando vari palcoscenici con diverse compagnie, Mattia diventa animatore lavorando nei più esclusivi villaggi turistici d’Italia. Due background diversi ma complementari: il punto di forza della coppia!

Il loro debutto avviene sul palco del “Re per una notte”, locale romano che da anni è il punto di riferimento del cabaret capitolino; la gavetta è lunga e dura, tra locali romani, piazze e festival in giro per l’Italia. La svolta arriva nel 2011 quando vengono notati da Antonio Giuliani, mentore li accompagnerà nel loro percorso artistico: una crescita che li porterà a prender parte a diversi format televisivi e calcare importanti palcoscenici.

Giovedì 28 luglio ore 21,00
Tiburtino III

DANI BRA – Via Venafro 29

Dani Bra, teatrante prestato al cabaret ma con diritto di riscatto, romano, i suoi sono veri e propri show dove la curiosità è l’anticamera della risata.
Monologhi, personaggi, musica, poesia, il tratto dominante e coinvolgere è mantenere lo spettatore attento e coglierne le caratteristiche, tratti comuni o dominanti, generando con il pubblico complicità e partecipazione. Negli ultimi anni è stato protagonista di tutte le maggiori rassegne comiche romane ed è apparso in numerosi show televisivi sui circuiti regionali.

Giovedì 4 agosto ore 21,00
Teatro Alessandrino
parco Palatucci – Tor Tre Teste 

MAURIZIO MATTIOLI

con Marko Tana

Maurizio Mattioli inizia la sua carriera cinematografica già negli anni ‘70, arrivando complessivamente a circa 90 film per il grande schermo. A teatro lo ricordiamo soprattutto per il Rugantino con Valerio Mastrandrea e Sabrina Ferilli e in TV per le fiction Un Ciclone in Famiglia e I Cesaroni. 

Nel luglio 2014 ha ricevuto il riconoscimento speciale Leggio d’oro Alberto Sordi.

Lo spettacolo comico che porta in scena da anni insieme a Marko Tana, dall’inequivocabile titolo “Tana per Mattioli”, si basa sulle tecniche più classiche del cabaret dal vivo, come l’interazione e l’improvvisazione con il pubblico. Con i due artisti sul palco si alternano momenti di musica e poesia abbinati a sketch, monologhi e personaggi che vanno così a rendere completa l’ossatura della serata. Uno show che non dà pause al sorriso e alla vera risata, com’è naturale nella tradizione comica romana. Il sesso, l’amore, le donne, i nostri nonni, la vita quotidiana, l’attualità, la politica, sono tutti argomenti dai quali i due comici prendono spunti, rendendo tutto più leggero e facendo, in modo sarcastico, divertire il pubblico riflettendo.

Tutti gli spettacoli sono a ingresso gratuito nel pieno rispetto delle disposizioni anti Covid 19.
www.glicine.info
glicineproduzioni@gmail.com