Beauty in the Beauty, dal 26 marzo al 30 aprile triplo appuntamento nelle Marche

Archeo danza, biodiversità e artigianato: dopo Expo Dubai arriva nelle Marche l'esperienza immersiva Beauty in the Beauty.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dal 26 marzo il progetto Beauty in the Beauty, che ha visto il suo debutto a EXPO Dubai nell’ambito di Marche/Land of Excellence – Settimana delle Marche, inaugura l’Itinerario dell’Anima. Una staffetta di tre appuntamenti nei borghi Corinaldo, Offida e Arcevia. Il tutto per accendere i riflettori sull’artigianato artistico e culturale di una regione naturalmente vocata alla bellezza.

Nei tre appuntamenti – 26 marzo a Corinaldo, 9 aprile ad Arcevia, 30 aprile ad Offida – la bellezza sarà di fatto protagonista dell’innovativo progetto esperienziale. Un’iniziativa che trae dalle tradizioni del territorio nuova linfa vitale, indicando la via per una nuova modalità di promozione del territorio.

Beauty in the Beauty, l’Itinerario dell’Anima

Beauty in the Beauty è un’esperienza immersiva artistica, tra video installazioni e sviluppo dei 5 sensi. La realtà virtuale proiettata attraverso il docufilm narrativo e per immagini, girato nei borghi di Corinaldo, Offida e Arcevia. Ad accompagnarla la sperimentazione sensoriale delle stesse esperienze ed eccellenze presentate.

Bellezza nella Bellezza – Beauty in the Beauty mette in rete i tre borghi e progetti specifici per rappresentare il territorio. Il Mays 8 file di Arcevia, riportato in vita grazie a una ricerca in campo agricolo che ha consentito di ripristinare la coltivazione dell’antica varietà, diffondendone i pregi alimentari e salutari, valorizzando attraverso l’innovazione la biodiversità agraria delle Marche. La tradizione del Tombolo di Offida, patria del merletto dal XV secolo e tutt’oggi custode di una tradizione secolare. E infine l’originale Archeodanza di Corinaldo che abita luoghi e paesaggi grazie a E.sperimenti Dance Company, che ha fatto del borgo un unicum nel centro Italia e vera e propria Città Palcoscenico.