Google si prepara a irrompere nel mondo dei videogiochi

Dovrebbe chiamarsi Google Yeti la nuova console pronta a sfidare Microsoft e Sony. Ma in cosa consiste? Lo scopriremo il 19 marzo.

L’appuntamento è fissato per il 19 marzo 2019, giorno in cui si terrà la Game Developers Conference 2019. L’attesa è altissima, perché è lì che finalmente Google rivelerà i propri piani per la console che si appresta a rivoluzionare il mondo del gaming.

LEGGI ANCHE: Anthem, il videogioco che spopola ma che ha pessime recensioni

Il colosso americano si prepara sicuramente a sfidare la Sony (con la sua Play Station) e la Microsoft (madre della Xbox), con il suo Project Yeti (il nome della console dovrebbe essere Google Yeti), ma pochi dettagli sono finora emersi sul modo in cui l’azienda ha intenzione di cambiare l’attività videoludica.

L’ipotesi più acclamata punta su un servizio di game streaming, vale a dire alla possibilità di giocare online, che necessiterebbe dunque di un controller interattivo. Nulla però è stato confermato (o smentito) da Google. Prevedibilmente, l’attesa degli appassionati è altissima. Ed è quasi finita.

Grazia Cicciotti

Giornalista, serialista, divanista.