Netflix, una nuova serie di Zerocalcare: «Non un sequel. Puntate più lunghe»

Netflix annuncia anche una nuova serie di Zerocalcare (non un sequel!), che avrà puntate più lunghe. Le parole dell'illustratore.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Tra le novità annunciate da Netflix Italia per il 2022, arriva anche la conferma di Zerocalcare. Del resto, Strappare lungo i bordi – l’esordio dell’illustratore sulla piattaforma – è stato uno dei fiori all’occhiello di Netflix nei mesi scorsi. E così, l’azienda di Reed Hastings non si è lasciata sfuggire l’occasione di proseguire la collaborazione. Ma cosa sappiamo? Zerocalcare sicuramente sta lavorando a un nuovo progetto animato per Netflix, prodotto e sviluppato da Movimenti Production in collaborazione con Bao Publishing.

LEGGI ANCHE: Netflix, tutte le novità italiane. Reed Hastings: «Il nostro scopo è scovare nuove voci»

«La libertà creativa per me è stata fondamentale. – spiega Zerocalcare a Michela Giraud nel corso dell’evento italiano – Nel senso che, dal punto di vista dei contenuti, per me era una condizione. Avevo pensato Se mi dicono questa roba nun se po’ dì, probabilmente non possiamo farlo insieme. Invece, da quel punto di vista, è stato da paura. Confesso di essere stato malleabile su altro. Gli ho presentato una cosa con uno che parla velocissimo, che fa da solo tutte le vocette, che non è un attore, che parla romano. Pensavo non sarebbe mai passata. Invece sono contento perché anche questa è andata».

Zerocalcare Netflix

Di certo, la nuova serie non sarà un sequel. E cambierà il formato, con sei episodi da circa mezz’ora che entreranno ancora più a fondo nelle tematiche care all’autore.

«Sarà un po’ più lungo. – chiosa Zerocalcare – Ci sarà lo stesso numero di puntate, ma saranno più vicine al formato delle serie tradizionali. Prima erano di 15 minuti, questi invece sono episodi classici. La prima serie mi serviva a prendere le misure del mezzo. Aver capito ora cosa funziona e cosa no, mi consente di approfondire certi aspetti».