Netflix, tutte le novità italiane. Reed Hastings: «Il nostro scopo è scovare nuove voci»

Nel nuovo ufficio romano, Netflix ha presentato tutte le novità italiane. L'obiettivo è raccontare l'Italia con contenuti unici.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Un nuovo ufficio italiano a Roma, ma soprattutto tante novità tra film, serie e i primi reality: forte dei 5 milioni di subscriber italiani, Netflix annuncia storie dedicate all’Italia destinate a fare il giro del mondo. Alla presenza di Reed Hastings, Fondatore e Co-CEO di Netflix, abbiamo visitato il nuovo ufficio e visto gli sneak peek dei prossimi contenuti nostrani in arrivo.

«La storia tra Netflix e l’Italia è più lunga di quanto possiate immaginare. – dichiara Hastings – Venti anni fa mia moglie e i miei bambini sono venuti a Roma. Io ero ancora negli USA a capo di Netflix, ci occupavamo per lo più di dvd. Sono venuto a trovarli e c’erano le macchine che distribuivano i dvd. Erano fantastiche. Le ricordate? Alla fine dell’anno siamo tornati con dei bellissimi ricordi. E quindici anni fa, il mio co-chief Ted Sarandos venne qui in vacanza. Mi chiamò e disse Basta con i dvd, dobbiamo passare allo streaming, sviluppare un rapporto con l’Italia e forse, tra qualche anno, produrremo contenuti qui. Due giorni fa È stata la mano di Dio ha vinto 5 David di Donatello. Il sogno di Netflix è supportare la creazione di contenuti in ogni parte del mondo e condividerli. Qui in Italia ci stiamo espandendo in ogni ambito. Non solo con i film, ma anche con le serie. Vogliamo contenuti unici, soprattutto cercando voci nuove per poi diffonderle nel mondo. Questo è ciò che rende Netflix unico».

Netflix Novità Italiane

Le novità di Netflix, le serie italiane annunciate

La trasposizione seriale del romanzo Il Gattopardo – (Indiana Production e Moonage Pictures). È in produzione la serie ispirata al romanzo di Tomasi di Lampedusa da cui Visconti ha tratto un capolavoro della nostra cinematografia. Il regista Tom Shankland riscoprirà tutta la modernità di un racconto, quello del Principe di Salina e della sua famiglia, che è quello dell’Italia di ieri e di oggi, dando spazio a personaggi e storie che nel libro sono poco esplorate.

Inganno (titolo provvisorio) (Cattleya, parte di ITV Studios). Un thriller sentimentale che gioca tra suspence, tabù e scomode verità sull’amore. L’appassionante relazione, non priva di ombre, tra una donna matura e un ragazzo che ha la metà dei suoi anni, mette in crisi le convenzioni sociali e gli equilibri familiari, sovvertendo l’intoccabile topos della maternità della cultura mediterranea.

Il nuovo progetto animato di Zerocalcare (Movimenti Production in collaborazione con Bao Publishing). Tornano il mondo narrativo, il linguaggio unico ed i personaggi inconfondibili dell’universo del grande fumettista romano. Fra le novità del progetto: il formato, con sei episodi da circa mezz’ora che entreranno ancora più a fondo nelle tematiche care all’autore.

Lotto Gang (titolo provvisorio) (BIM Produzione e Feltrinelli Originals). L’incredibile avventura liberamente ispirata alla storia vera della più grande e geniale truffa al Lotto mai avvenuta. Ambientata nell’hinterland milanese a metà degli anni ’90, propone un heist con antieroi e antieroine indimenticabili che unisce azione e commedia all’italiana.

Odio Il Natale (Lux Vide, società del Gruppo Fremantle). Pilar Fogliati protagonista della prima serie italiana natalizia di Netflix che racconta la ricerca dell’amore con la chiave della commedia.

Netflix

Tinny Andreatta sui progetti seriali italiani

«I progetti seriali italiani annunciati oggi e che vedranno la luce nei prossimi anni, riflettono la nostra volontà di lavorare con i nostri partner produttivi italiani e alzare l’asticella della nostra ambizione. – commenta Tinny Andreatta, Vice Presidente delle serie originali italiane – Insieme vogliamo dare vita ad uno storytelling ampio e variegato, pluralista in termini di visioni e voci creative, che affondi le radici nel presente, capace di osare, a partire dal linguaggio visivo fino alla novità dei personaggi e delle scelte coraggiose compiute anche all’interno di storie che appartengono alla tradizione culturale e ai gusti del pubblico italiano, rompendo tabù e toccando temi che il nostro racconto ha escluso. Vogliamo raccontare l’altra faccia dell’Italia, quella misteriosa, proibita, coraggiosa che sa far pensare e volare l’immaginazione».

Novità di Netflix, i progetti non fiction annunciati e in uscita nel 2022

Wanna (Fremantle Italy). Una docu-serie crime con tocchi pop che ricostruisce e racconta gli aspetti noti ma soprattutto quelli meno noti di una donna e di una vicenda che sono anche il ritratto di un momento storico e di un’epoca televisiva in Italia.

lI Caso Alex Schwazer (Indigo Film). Un racconto senza filtri su ascesa, caduta e ricerca di redenzione di uno sportivo, sullo sfondo di un’intricata vicenda sportiva e giudiziaria.

Summer Job (Banijay Italia). Il primo reality originale italiano Netflix: quella che inizia come una vacanza paradisiaca si trasforma presto nella prima esperienza lavorativa per i dieci ragazzi e ragazze che compongono il cast. Alla conduzione, per la prima volta in questo ruolo, Matilde Gioli.

«È emozionante vedere come i progetti non fiction siano sempre più presenti tra i contenuti made in Italy. – commenta Giovanni Bossetti, Manager per i contenuti non fiction italiani – Il nostro obiettivo è quello di contribuire alla composizione di un’offerta italiana sempre più ricca e articolata, proponendo generi che spaziano dalle docu serie ai reality, e che abbiano come comune denominatore la volontà di trovare punti vista inediti per raccontare sempre di più e sempre meglio incredibili, divertenti, appassionanti storie italiane».

LEGGI ANCHE: ‘Di4ri’, la prima serie italiana Netflix per ragazzi al via il 18 maggio

I film annunciati e in uscita nel 2022

Rapiniamo il Duce (Bibi Film). Un ambizioso heist movie ricco di azione e di humour con la regia di Renato de Maria e con Pietro Castellitto, Matilda De Angelis e Isabella Ferrari, tra i protagonisti.

Il Mio Nome è Vendetta (Colorado Film). Un adrenalinico film di azione, sopravvivenza e vendetta ambientato nell’Italia del Nord. Scritto e diretto da Cosimo Gomez e con Alessandro Gassman nei panni del protagonista.

Love & Gelato (HT Film). Le avventure e disavventure – con tanto gelato! – di Lina, una giovane americana alla ricerca di se stessa e delle proprie radici in una scintillante Roma. Scritto e diretto da Brandon Camp.

Sotto il Sole di Amalfi (Lucky Red). Amicizie e amori in una magica estate nella splendida cornice della costiera amalfitana nel film sequel di Sotto il Sole di Riccione. Diretto da Martina Pastori, al suo debutto alla regia, con Lorenzo Zurzolo, Ludovica Martino, Isabella Ferrari e Luca Ward tra i protagonisti.

Per Lanciarsi Dalle Stelle (Lotus Film). Ispirata all’omonimo romanzo, l’emozionante storia di Sole, una giovane donna che dopo la morte della migliore amica, proverà ad affrontare e vincere tutte le sue più grandi paure. Diretto da Andrea Jublin, con Federica Torchetti, Lorenzo Richelmy, Cristiano Caccamo, Celeste Savino, Anna Ferruzzo e Massimiliano Gallo.

«Il nostro desiderio è portare ai nostri membri in tutto il mondo tante storie diverse e tutte autenticamente Made in Italy. – commenta Sara Furio, Direttrice dei film per l’Italia in Netflix – Siamo molto contenti della varietà della nostra offerta di quest’anno, che spazia da film di azione a drama, da racconti di formazione a storie d’amore ed amicizia. Vogliamo continuare a lavorare al fianco dei nostri partner creativi italiani e trovare chiavi sempre nuove per portare ambiziose storie italiane al mondo».

Le produzioni già annunciate, da SKAM Italia a Di4ri

I progetti annunciati oggi si aggiungono alle produzioni seriali italiane già annunciate ed in vari stadi di produzione tra cui Lidia Poët, Briganti, La Vita Bugiarda degli Adulti, Tutto chiede salvezza e di cui oggi sono state viste le prime immagini, insieme alla seconda stagione di Incastrati, la quinta stagione di SKAM Italia e Di4ri.