‘Bridgerton 2’, Chris Van Dusen sulle scene di sesso: «Mai girate solo per il gusto di farlo»

Durante la conferenza stampa di presentazione di 'Bridgerton 2', Chris Van Dusen ha parlato delle scene esplicite nella serie.
- - Ultimo aggiornamento
‘Bridgerton 2’, Chris Van Dusen sulle scene di sesso: «Mai girate solo per il gusto di farlo»

Durante la conferenza stampa internazionale di Bridgerton 2, il cast e l’ideatore della serie Chris Van Dusen hanno commentato la presenza (o assenza) di scene di sesso nello show. Come vi abbiamo anticipato, infatti, la seconda stagione contiene decisamente meno scene hot della prima. Interrogato sulla questione, Chris Van Dusen ha risposto in modo perentorio.

«Non è mai stata una questione di quantità di scene per noi. L’approccio all’intimità nello seconda stagione è lo stesso della prima. Usiamo l’intimità per raccontare una storia, per farla progredire. Non abbiamo mai girato una scena di sesso solo per il gusto di farlo. E credo che non lo faremo mai. Sono solo utili a uno scopo più grande».

«In questa stagione la storia è diversa, i personaggi sono diversi. – continua Van Dusen – Anthony e Kate sono molto differenti da Daphne e Simon. E parte del mio lavoro, secondo me, è raccontare storie d’amore differenti in ogni stagione».

Sesso in Bridgerton? Simone Ashley e Jonathan Bailey sul rapporto tra Kate e Anthony

Sulla questione sono poi intervenuti anche i diretti interessati, Simone Ashley (che interpreta Kate Sharma) e Jonathan Bailey (Anthony Bridgerton).

«Per questi personaggi era giusto così – aggiunge Kate – perché sono molto protettivi nei confronti della loro famiglia. Sono molto onesti verso i loro doveri e le loro responsabilità. Rompere le regole non avrebbe senso per questi personaggi».

«Credo che ciò che abbiamo ottenuto è la rappresentazione di come le persone possano innamorarsi in modi diversi. – aggiunge Bailey – Kate e Anthony sono espliciti perché quando si trovano vicini si sentono nudi. E credo sia un modo interessante di esplorare la sessualità. Credo anche che sia un avvertimento per le prossime stagioni. Non aspettatevi sempre scene di sesso esplicite, ci sono tanti altri aspetti da esplorare».

La parola finale spetta però a Chris Van Dusen, che si complimenta con i due attori.

«La chimica tra questi due attori comunque è pazzesca! – dice – C’è tantissima sensualità negli sguardi che si scambiano, nelle mani che quasi si sfiorano. Senti qualcosa crescere scena dopo scena e capisci che, quando poi succederà, sarà valsa la pena aspettare!».