MEI 2020, a Ernia il Premio Giovani: «Il rap è capace di sorprendere»

Il MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti ha annunciato il vincitore del Premio Giovani: è il rapper Ernia, per il suo linguaggio attuale e profondo.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Assegnato al rapper e cantautore milanese Ernia il Premio Giovani MEI – Exitwell 2020, riconoscimento che sarà consegnato nel corso del MEI 2020. In programma a Faenza dal 2 al 4 ottobre, la manifestazione si arricchisce così di una nuova presenza, tra i nomi di maggiore interesse del mondo rap.

Fresco dell’ottima accoglienza del suo ultimo album, a Ernia viene riconosciuto così un ruolo sempre più centrale nella musica italiana. Accolto da pubblico e critica come uno dei migliori dischi della scena rap, trap e graffiti pop, Gemelli (Island Records / Universal Music Italia) fa guadagnare all’artista una nuova medaglia.

View this post on Instagram

🔴🔵

A post shared by Ernia (@holyernia) on

«Ernia ha saputo trovare il punto di incontro tra forma e contenuto, con una nuova espressività – si legge nella motivazione di Riccardo De Stefano, direttore editoriale di ExitWell – linguaggio attuale, contemporaneo e fresco si accosta in “Gemelli” a una profondità di una scrittura complessa, poliedrica, capace di attraversare i generi e gli approcci, mostrandoci come il rap oggi sia sempre di più capace di sorprendere»

La cerimonia di premiazione è in programma sabato 3 ottobre in Piazza del Popolo a Faenza e nella stessa occasione è atteso ospite anche Leon Faun. Il giovanissimo rapper emergente si sta già facendo strada grazie a originalità dei testi e ispirazioni tra cinema e fantasy.

Foto da Ufficio Stampa MEI – Parole & Dintorni