Laura Pausini e Tiziano Ferro in diretta su Instagram: «Bisogna essere seri»

Laura Pausini e Tiziano Ferro, insieme in diretta su Instagram, commentano l'emergenza sanitaria in Italia e duettano sulle note di 'Non me lo so spiegare'.
-
loading

È stata una diretta storica e memorabile quella tra Laura Pausini e Tiziano Ferro su Instagram, che ha raccolto più di 40mila utenti da ogni parte del globo. I due artisti italiani hanno parlato a lungo dell’emergenza sanitaria che sta colpendo l’Italia, di come stanno trascorrendo le loro giornate e hanno poi regalato a tutti i followers un emozionante duetto sulle note di Non me lo so spiegare, celebre canzone di Tiziano Ferro.

LEGGI ANCHE: Laura Pausini: donazione silenziosa alla Croce Rossa per l’emergenza Coronavirus

«Ovviamente è straziante vivere la distanza in Italia. – racconta Tiziano Ferro – Nel 2020 ci siamo resi conto che siamo ospiti del nostro pianeta. Dobbiamo aspettare con rispetto per gli altri, perché se si è sani e si è portatori il virus si supera, ma mettiamo a rischio altre persone».

«Io faccio un sacco di conferenze in video con le persone con cui lavoro – ha spiegato invece Laura – ma per me è più uno smart studying, perché faccio ogni giorno i compiti con mia figlia Paola. In questo momento sta studiando il sistema solare. Bisogna essere molto seri adesso. Io ho fatto un album dal titolo Fatti sentire. Non vuol dire sempre urlare, ma dimostrare che abbiamo il coraggio di stare a casa e che amiamo gli altri».

I due artisti hanno poi conversato anche dei rispettivi impegni futuri, a partire dal concerto Una. Nessuna. Centomila. che il 19 settembre riempirà Campovolo.

LEGGI ANCHE: Una. Nessuna. Centomila.: «Insieme per dire basta alle violenze»

«Siamo in sette. – spiega Laura Pausini a Tiziano Ferro su Instagram – Quando eravamo piccoli si leggeva spesso di rivalità tra donne nella musica, ma in Italia abbiamo dimostrato mille volte ciò che proviamo l’una verso l’altra. Quello che faremo ora è un concerto che dedichiamo alle vittime delle violenze. Siamo rimaste scioccate dalla risposta, che è stata immediata. Siamo a 85mila biglietti venduti e sarà tutto devoluto alle associazioni che abbiamo scelto e che aiutano queste donne».

«Non ci nascondiamo dietro un dito – puntualizza di contro Tiziano Ferro sul suo tour negli stadi – non mi sono mai esposto fino ad ora. Per ora non ci sono cancellazioni, ma viviamo giorno per giorno, con un atteggiamento di totale positività. Speriamo che l’estate 2020 ci restituisca gioia».