Justin Bieber: mascherina contro il Coronavirus e abbraccio all’amico

Justin Bieber e il Coronavirus: in volto una mascherina chirurgica e un bell’abbraccio all’amico. Il contrario di ciò che chiede l’OMS.
-
loading

No, non ci siamo proprio. Justin Bieber non ha forse ben chiaro come proteggersi dal contagio del Coronavirus che si sta diffondendo anche negli USA. Le ultime immagini della giovane star, infatti, mostrano l’artista munito di cappello, occhiali da sole e mascherina chirurgica e questa volta non per sfuggire ai paparazzi.

L’ipotesi è che la celebrity si sia bardata in questo modo per evitare di essere infettato dal Covid-19 ma pare non conoscere del tutto le regole di base. Intanto, ormai sappiamo che quel tipo di mascherina usata in sala operatoria non è sufficiente per bloccare il virus.

Non solo non serve a chi è sano per proteggersi ma è anche un dispositivo inadeguato per i sanitari. Al massimo, la si può indossare per evitare di contagiare gli altri se si è positivi.

LEGGI ANCHE: Video fake sul Coronavirus: le popstar americane beffate sui social

Inoltre, vista la scarsità di mascherine sul mercato, ne è stato sconsigliato l’acquisto in modo da lasciare le tipologie adeguate a chi lavora in ospedale a contatto coi pazienti.

E che cosa dire, poi, del lungo abbraccio con cui Justin Bieber – mentre la moglie Hailey scende dal suv – saluta l’amico che lo sta aspettando? Esattamente ciò che l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha chiesto di evitare il più possibile. Meglio un tocco di gomito o col piede oppure, ancora, un saluto all’indiana. Namaste, Justin.

Foto Kikapress