Alessandro Quarta, appello via social: «Restiamo a casa e connessi»

Il violinista Alessandro Quarta si aggiunge alla lista di artisti che stanno lanciando il proprio appello a rimanere a casa per ridurre i contagi.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Tanti sono, in questi giorni, artisti e volti noti che si sono spesi sui social per invitare gli italiani ad attenersi alle norme imposte per limitare i contagi da Coronavirus. Ultimo in ordine di tempo è stato il violinista Alessandro Quarta che dalle sue pagine ha lanciato il suo appello.

“Dobbiamo rimanere a casa! La situazione è seria, c’è un’emergenza in corso – dichiara il musicistaQuesto virus può uccidere i nostri cari e sta colpendo persone sempre più giovani, dobbiamo fidarci di chi è più competente di noi nel campo.”

LEGGI ANCHE: Levante, ‘Andrà tutto bene’: il messaggio cantato sui social

Proprio in questa situazione gli strumenti digitali e la tecnologia possono farci sentire meno soli. “Mai come in questo momento sono importanti i social network, usiamoli con intelligenza e responsabilità. – continua Quarta – Restiamo a casa e rimaniamo connessi, in questo modo staremo insieme senza correre inutili pericoli.”

Non crediamo che quello che sta succedendo agli altri non possa succedere a noi.

 Aderendo alla campagna #iostoacasa, Alessandro Quarta ha poi lanciato un secondo hashtag #iorestoacasacon, che accompagnerà una serie di dirette web che lo vedranno protagonista per coinvolgere il pubblico regalando un po’ di sana musica.

Foto di Marco Perulli da Ufficio Stampa Parole e Dintorni