Achille Lauro diventa artista di strada e sorprende Milano

Basco in testa e pennelli in mano, Achille Lauro ha sorpreso piazza Duomo a Milano nei panni di artista di strada. Indizi per Sanremo?
-
loading

Tele, pennelli, colori e basco calato in testa. A sorpresa, domenica 26 gennaio, Achille Lauro si è presentato in piazza Duomo a Milano nei panni di artista di strada. Tra gli sguardi stupidi dei passanti e la fibrillazione dei fan che lo hanno riconosciuto, l’artista ha regalato un’inedita performance pittorica.

A pochi giorni dalla partenza per Sanremo, dove è in gara fra i Campioni con il brano Me ne frego, Lauro ha infatti, tratteggiato tre elementi. Lupo, fulmine, maschera e corona sono i simboli che Achille ha disegnato, gli stessi già comparsi sui suoi profili social.

View this post on Instagram

“ME NE FREGO” 🐺⚡️🎭👑 Sanremo 20.20

A post shared by ACHILLE LAURO (@achilleidol) on

Proprio su Instagram l’artista, che nel 2019 fu la rivelazione del Festival con Rolls Royce, sta pubblicando una serie di stories e post che alimentano la curiosità. Cosa c’entrerà il tutto con Sanremo? E, soprattutto, che cosa ha a che fare l’immagine profilo di San Francesco che ha sostituito la precedente?

LEGGI ANCHE: Sanremo 2020: tutti i duetti e gli ospiti della serata dedicata alle cover

Dopo il successo di 1969, è attesa per il nuovo album anticipato dal singolo 1990 e per il grande evento live già annunciato. Achille Lauro, infatti, sarà sul palco del Palazzo dello Sport di Roma il 31 ottobre 2020 con30 anni di Roma. Un viaggio nel tempo che mira al futuro. I biglietti sono disponibili su TicketOne e nelle prevendite tradizionali.

Foto di Luca D’Amelio da Ufficio Stampa GOIGEST