La musica che cura a Villa Ada, le date dell’Estate Romana

Ha avuto luogo la conferenza stampa inaugurale della 27esima edizione di Villa Ada Roma Incontra il Mondo, la prima dallo scoppio della pandemia.
- - Ultimo aggiornamento
La musica che cura a Villa Ada, le date dell’Estate Romana

Villa Ada riapre le porte d’estate, all’insegna della musica dal vivo

Dopo un anno di assenza, l’Estate Romana si offre come punto di riferimento da cui ripartire. Lo spettacolo sta riprendendosi la scena, ma la pandemia è ancora in corso. Da qui il motto della 27esima edizione di Villa Ada Roma Incontra il Mondo: La musica che cura.

Sarà proprio dalla musica che l’estate romana ripartirà, come sottolinea nel corso della conferenza stampa Vito Scalisi, presidente Arci Roma, in collaborazione con Villa Ada insieme a D’Ada srl. La lunga pandemia, ad ogni modo, ci ha lasciato molti spunti di riflessione, a partire dai quali produrre arte in tutte le sue forme.

Ecco perché la 27esima edizione di Villa Ada Roma Incontra il Mondo non si limiterà alla cura attraverso la musica, ma tenterà di ricucire il sociale e lo spettacolo attraverso l’ecosostenibilità ambientale, il dibattito sull’inclusione e sulla cultura in generale e la stand up comedy.

Un’edizione, quella che rinasce dopo lo stop del 2020, che ricorda e riparte dalla figura di Renato Nicolini, storico assessore alla cultura nel comune di Roma. Un’occasione per commemorarlo e ripartire dalla sue idee per dare nuova linfa alla cultura e lo spettacolo nella capitale.

Dal 20 Giugno al 18 Agosto, quali sono gli appuntamenti da non perdere?

60 date e due palchi diversi, immersi nello spettacolo naturale di Villa Ada, che accolgono le occasioni di dibattito culturale, a partire proprio dalla data inaugurale: il 20 Giugno, Giornata mondiale del rifugiato e della rifugiata.
Calpesteranno i palchi di Villa Ada, poi numerosi artisti italiani che contribuiranno a rendere ricche di spettacolo l’estate romana: da Margherita Vicario a Giancane e Vasco Brondi, passando per i Subsonica, i Modena City Ramblers ed Ernia.
Nel frattempo, ci sarà spazio per la Stand Up Comedy, che raccoglierà comici da tutta Italia, a partire da Filippo Giardina, fino alle star di “Lol”, Michela Giraud e Luca Ravenna.

Villa Ada si trasforma in un “ecosistema” sostenibile

Le numerose iniziative, attività e forme dello spettacolo saranno immerse in una nuova e migliorata versione di Villa Ada.
Come spiega Maura Crudeli nel corso della conferenza stampa, Villa Ada Roma Incontra il Mondo seguirà le tre linee guida della sostenibilità: Plastic Free, Zero Waste e riduzione di CO2.
Grazie alla Onlus Plastic Free, nei bar verrano eliminate le cannucce e gli oggetti monouso, mentre grazie ad Amico Bicchiere, tutti i bicchieri saranno riutilizzabili.
Verranno installate, poi, delle “Case dell’Acqua” , collegate alla rete ibrida di Roma, per diminuire l’uso di bottigliette di plastica. Si garantirà un’area di “bike parking” per incentivare all’uso della bicicletta e ridurre le emissioni di CO2.