‘Da non aprire mai’, il nuovo libro di Ken Niimura sui miti giapponesi

'Da non aprire mai', scritto e disegnato da Ken Niimura, arriva in Italia edito da BAO Publishing il 24 marzo.
-
‘Da non aprire mai’, il nuovo libro di Ken Niimura sui miti giapponesi

Dal 24 marzo 2022 arriva in libreria e fumetteria Da non aprire mai, scritto e disegnato da Ken Niimura e edito da BAO Publishing. Una scatola che non deve essere aperta, una donna misteriosa che non deve essere vista durante la tessitura. Un vasetto contenente un veleno o forse il più dolce dei mieli. Cosa scatta nel momento in cui qualcosa è proibito? I protagonisti di queste storie affronteranno con tutte le loro forze l’irresistibile voglia di cadere in tentazione.

LEGGI ANCHE: ‘Berserker Scatenato’, il fantasy urbano di Jeff Lemire e Mike Deodato Jr.

Ken Niimura, l’indimenticabile disegnatore di I Kill Giants, reinterpreta in questo corposo volume tre racconti tradizionali giapponesi sulle tentazioni – del genere mukashi banashi, antichi più di mille anni – e attribuisce loro nuovi finali. Da non aprire mai è dunque uno studio a volte buffo, a volte drammatico, sulla natura umana. Con un sagace uso del colore rosso a simboleggiare l’eterno, ma anche l’irrimediabile.

Dopo I Kill Giants e Henshin, Ken Niimura torna nel catalogo BAO con un corposo volume di racconti popolari giapponesi sull’attrazione del proibito e le contraddizioni della natura umana. Tre miti locali mukashi banashi, onirici e delicati, sospesi tra leggenda e realtà, resi con lo stile inconfondibile dell’autore che li reinterpreta a fumetti per coglierne l’aspetto più universale.

Le porte esistono solo per essere spalancate.

Da non aprire mai

Da non aprire mai, Ken Niimura

Ken Niimura è un illustratore e disegnatore ispanico-giapponese. È l’autore di Henshin, manga costituito da diverse storie brevi collegate tra loro e pubblicato in Italia da BAO Publishing, e Umami, vincitore nel 2018 del Premio Eisner come Miglior Fumetto Digitale. Ha creato insieme a Joe Kelly I Kill Giants, portato in Italia sempre da BAO Publishing, che nel 2011 ha vinto il Premio Gran Guinigi come Miglior Sceneggiatura. Nel 2012 è valso a Niimura il prestigioso International Manga Awards. Dall’opera è stato tratto l’omonimo film nel 2017, con Zoe Saldana. Le opere di Ken Niimura sono state tradotte in dodici lingue. Vive e lavora a Tokyo.