Una nuova edizione de ‘Il Nao di Brown’ di Glyn Dillon

La BAO Publishing ha annunciato l'arrivo in libreria di una nuova edizione de 'Il Nao di Brown' di Glyn Dillon.
-
loading

Arriva in libreria dal 20 gennaio la nuova edizione – edita da BAO Publishing – de Il Nao di Brown di Glyn Dillon. La storia di Nao Brown, una ragazza hafu (per metà inglese e per metà giapponese) affetta da disturbo ossessivo compulsivo, è un graphic novel che parla di sentimenti, illuminazioni e salute mentale. Nella nuova edizione, chi ha già amato l’opera di Glynn Dillon troverà nuovi schizzi e disegni preparatori in appendice.

LEGGI ANCHE: ‘Futagashira vol.2’ di Natsume Ono esce il 13 gennaio

«Sono sicura che i loro occhi mi vedono come l’artista carina e stravagante, metà inglese, metà giapponese… per loro sono quella esotica. In pochi sanno che sono un fottuto caso psichiatrico».

Il Nao di Brown

Nao Brown lavora in un negozio di art toys di Londra. La sua vita è tormentata da pensieri ossessivo-compulsivi, e scorre da tempo con la convinzione che il mondo sia diviso in bianco e nero. La ricerca dell’anima gemella e la meditazione le faranno riconsiderare se stessa e le permetteranno di esplorare la variegata gamma di colori dietro cui si nasconde l’animo umano. Il capolavoro di Glyn Dillon (unico suo romanzo grafico in mezzo a una carriera di illustratore e costume designer stellare) torna in libreria. Questa nuova edizione comprende una sezione inedita di schizzi e disegni preparatori in appendice. Volume cartonato, con taglio colore rosso, copertina con debossing e sovraccoperta.

Glyn Dillon

Glyn Dillon (classe 1971) è un fumettista, storyboardista e concept designer inglese. Esordisce nel mondo del fumetto a soli diciassette anni, collaborando per le principali Case editrici americane e realizzando i disegni di un numero di Sandman di Neil Gaiman. Nel frattempo inizia la sua carriera di storyboardista, tra le cui collaborazioni può vantare quella con Jamie Hawlett per i Gorillaz. Dopo qualche anno diventa concept artist per film quali Kingsman – Secret ServiceStar Wars – Il risveglio della forza e Star Wars – Rogue One. Per questi ultimi progetta la maggior parte dei costumi dei personaggi. Nel 2012 pubblica Il Nao di Brown, graphic novel che gli vale il Premio della Giuria al Festival Internazionale del fumetto di Angoulême e che nel 2013 viene portato in Italia da BAO Publishing.

Il Nao di Brown