Baymax!, la serie sul robot sanitario: «Meno supereroe e più eroe di tutti i giorni»

È su Disney+ la serie animata 'Baymax!' con protagonista il robot sanitario più amato di sempre e già protagonista di 'Big Hero 6'.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Baymax!, la serie targata Walt Disney Animation Studios, arriva su Disney+ in esclusiva dal 29 giugno. Torna dunque l’affabile, gonfiabile e inimitabile robot sanitario Baymax che farà ciò per cui è stato programmato: aiutare gli altri. La nuovissima serie di avventure nel campo dell’assistenza medica sarà ambientata nella fantastica città di San Fransokyo.

Prodotta da Roy Conli e Bradford Simonsen, la serie – nella sua versione originale – vanta la voce di Scott Adsit. L’ideatore è sempre Don Hall.

«L’idea è partita perché volevamo che Baymax tornasse a fare ciò per cui è stato creato. – commenta proprio Don in conferenza – Quello che secondo me potevamo fare con questa serie era proprio focalizzarci su Baymax e un paziente alla volta. Ci avrebbe portato a storie divertenti, in cui incontriamo un paziente e vediamo Baymax come lo aiuta. Ma lavorandoci è diventato qualcosa di molto più grande di ciò che avevamo pensato all’inizio».

Baymax

Del resto, la parola chiave quando si parla di Baymax è, senza dubbio, compassione. E ne è convinto anche Scott Adsit.

«Baymax è estremamente consapevole della sua capacità di far star bene le persone. – commenta l’attore – Ma non giudica mai, ed è il suo aspetto migliore. Il suo approccio è sempre lo stesso ed è lì solo per offrire aiuto, supporto e conoscenza. È ciò a cui aspiriamo tutti, no? Ed è ciò che lo rende ammirevole, ma anche un soggetto a cui voler bene. Tutto ciò che noi aspiriamo ad essere, lui lo è. E senza alcuno sforzo».

Baymax!, San Fransokyo e l’anima da eroe

Ovviamente tornano tanti elementi di Big Hero 6. A partire dalla città di San Fransokyo, opportunamente rivisitata come sottolinea il produttore Bradford Simonsen.

«È stato magico. – commenta – Mentre Cirocco Dunlap, lo sceneggiatore, scriveva l’abbiamo rivisitata. E ci siamo molto esaltati per le nuove storie e per tutto il potenziale che avevano. La nostra crew ha reso tutto più bello e tutti in realtà erano emozionati. Ogni giorno era una gioia».

Baymax

In generale e a differenza di Big Hero 6, Baymax! mette leggermente da parte l’anima da supereroe del robot. «Ma è stato voluto – dice Don – perché volevo una prospettiva diversa nella serie».

«Quando ero piccolo e vedevo le serie mediche, in un episodio di un’ora c’era sempre un paziente che aveva un problema e i dottori che lo aiutavano a guarire. Ho pensato che fosse un modo divertente di vedere Baymax. Il focus quindi è sul paziente, Baymax prova ad aiutarlo. C’è meno del supereroe e più dell’eroe di strada, un po’ come i nostri medici».