‘I Pazzeschi’ Victoria Cabello e Paride Vitale trionfano a ‘Pechino Express’: «Ha vinto la determinazione»

Si è concluso a Dubai il viaggio di ‘Pechino Express – La Rotta dei Sultani’: a trionfare ‘I Pazzeschi’, seconde ‘Mamma e Figlia’. Ecco i commenti a caldo dei protagonisti.
-
loading

Giovedì 12 maggio è andata in onda su Sky Uno la finale di Pechino Express – La Rotta dei Sultani, che ha visto le coppie rimaste in gara sfidarsi a Dubai. La capitale del lusso, infatti, ha rappresentato l’ultimo tassello dell’avventura per i viaggiatori. A trionfare nella tratta conclusiva da Palm Tower al Roof dell’Mirates Grand Hotel sono stati I Pazzeschi Victoria Cabello e Paride Vitale. Seconde classificate Mamma e Figlia Natasha Stefanenko e Sasha Sabbioni, terzi Gli Sciacalli Aurora Leone e Fru.

“Devo dire che il fattore c è stata forse l’unica cosa che ha fatto davvero la differenza”, afferma con il sorriso la vincitrice a poche ore dalla messa in onda. “Ho supplicato per i passaggi anche di fronte ai no e, diciamolo, la dignità l’ho persa alla prima puntata!”. “La Cabello non ha capito cosa voglia dire no – incalza Paride Vitale – non ha mollato un colpo. La sua determinazione ha funzionato”.

Pechino Express Finale


Foto da Ufficio Stampa Sky

Ma oltre ai sorrisi, c’è spazio anche per la commozione quando Cabello spiega quale sia stato per lei il significato di questo ritorno televisivo e non solo. “Ho riscoperto me stessa dopo essere stata ferma tanto tempo, anche per la mia malattia. Prima di partire nutrivo molti dubbi e per me è stata la rinascita. Oggi mi sento la Victoria di vent’anni fa quando sono entrata a MTV. E quello spirito è stato bellissimo da ritrovare perché mi ha ricordato anche perché amo questo lavoro”.

“Ho fatto di tutto in televisione – continua Victoria – ma Pechino Express occupa il primo posto, è la cosa più bella e che mi lasciato di più. Sono disperata all’idea di non farlo l’anno prossimo! In generale, vorrei tornare a viaggiare con lo zaino in spalla”.

“Un’esperienza come questa ti cambia la percezione dei viaggi, ti fa capire come le cose belle stiano dietro le cose più brutte che vedi”, aggiunge Paride. “Abbiamo conosciuto tanta umanità e generosità. Per Pasqua siamo tornati a Istanbul e abbiamo festeggiato con alcune delle persone che ci hanno aiutato. Siamo molto grati a chi ci ha ospitato”.

LEGGI ANCHE : – ‘I Pazzeschi’ di ‘Pechino Express’, Victoria Cabello e Paride Vitale: «I difetti sono punti di forza»

Victoria Cabello e Paride Vitale dopo il viaggio

Un viaggio come quello di Pechino Express cosa può far scoprire in un’amicizia di lunga data? “Di Paride conosco tutto in pratica, ma sicuramente mi ha sorpreso il fatto che si sia lasciato andare”, afferma Victoria. “Lui è abituato a programmare tutto, ha l’agenda compilata fino al 2023 e si era fatto un Excel anche per preparare la valigia. Quindi, essere in balia degli eventi e fuori controllo è stata per lui una cosa interessante. E l’ha fatto benissimo. Abbiamo vinto insieme, lui è l’unico amico pazzo che poteva accettare di fare una cosa così folle”.

Pechino Express Finale
Foto da Ufficio Stampa Sky

“Della Vichi conoscevo la determinazione – spiega dal canto suo il vincitore – È sempre stata un vulcano che non tenevi fermo, e a Pechino Express si è moltiplicato per dieci. Non si è fermata davanti a niente. Mi ha colpito anche il fatto che io non sarei entrato in nessuna delle case la sera, anche forse per certi pregiudizi che abbiamo. Lei, invece, entrava e prendeva in mano la situazione. Ho scoperto una determinazione che in parte era scemata ma che Pechino ha ritirato fuori – conclude Vitale – Credo proprio che dobbiamo la vittoria alla sua determinazione”. E se l’amica sarebbe pronta a rivivere tutto, la risposta di Paride è netta: “Mai più!”, afferma sorridendo.

Foto da Ufficio Stampa Sky