Emis Killa alla première di ‘Star Wars’: «Sullo scontro fra bene e male scrissi un disco»

Ospite d’eccezione alla prima italiana di ‘Star Wars: L’ascesa di Skywalker’, Emis Killa ha firmato con Ernst Knam una torta speciale. Col rapper abbiamo parlato della saga e della sua musica.
- - Ultimo aggiornamento
loading

È tra i fan della prima ora e per l’ultimo capitolo della saga di Star Wars è stato ospite speciale alla première italiana. Non solo: il rapper Emis Killa ha realizzato insieme al re del cioccolato Ernst Knam una torta a tema in cui le forze del bene e del forze del male si confrontano epicamente.

Sul red carpet della serata Emis Killa ci ha raccontato i primi ricordi legati al mondo di Star Wars, che lo fanno tornare nella sua casa di bambino. “Ripenso alla casa del mio vicino, un mio vecchio amico che era proprio in fissa: è stato grazie a lui che sono venuto a conoscenza della saga. Penso sia una metafora della vita di tutti i giorni: lo scontro tra le forze del bene e il male, il bianco e il nero…”

Ho scritto anche un disco anni fa, Champagne e spine, che raccontava la doppia faccia della medaglia.

E ancora: “Credo che tutti i film che hanno successo, anche quando apparentemente non c’entrano niente, hanno un messaggio molto profondo insito dentro di loro.”

Incuriositi dal suo essere fan di Star Wars, chiediamo a Emis Killa se la colonna sonora lo abbia mai ispirato: “Personalmente no, ma può sicuramente esserlo per qualcuno. Per la mia carriera ho attinto poco ma essendo un fan dell’astronomia ai limiti della fantascienza non posso non essere un fan della saga.”

LEGGI ANCHE: Emis Killa conduce YO! MTV Raps: «Sono nel mio habitat naturale»

E dell’aver messo le mani in pasta con Knam, che cosa ci dice Killa? “È stato divertente. Quando vado in cucina da Ernst a fare torte sono come un bambino che gioca. Sono un cioccolataro e mi sento un privilegiato.”