Margherita Vicario, il Tour Club 2022 parte con il sold out

Margherita Vicario è partita da Bologna con il tour nei club italiani e colleziona un sold out dopo l'altro. Ecco le prossime date.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Margherita Vicario è in tour nei club d’Italia. Uno spettacolo sorprendente, dinamico, diverso da tutti quelli fatti finora e partito alla grande con il sold out a Bologna.

LEGGI ANCHE : >> Margherita Vicario sugli haters: «Ho detto la mia e questo è il risultato»

Margherita Vicario in tour nei club d’Italia

Per la prima tappa del Margherita Vicario Tour Club 2022 l’artista ha regalato al suo pubblico momenti indimenticabili, infiammando il palco del Link tra grandi successi del passato e nuove canzoni. Sul palco ovviamente la cantautrice non è da sola, ma è accompagnata da un fortissimo e eterogeneo complesso di musicisti: tromba, sax contralto, trombone, cori, batteria, basso e tastiera. Il tutto teso a creare un’atmosfera ancora più magica e travolgente.

Le prossime date live

Il tour di Margherita Vicario prosegue il 13.04 al Demodè di BARI, il 26.04 al Viper di FIRENZE, per concludersi poi con le date al Fabrique di MILANO del 28.04 e all’Atlantico di ROMA del 30.04.

Il nuovo singolo ‘Astronauti’

Dal vivo la Vicario presenta anche l’ultimo singolo ‘Astronauti’, pubblicato lo scorso 18 marzo. Un brano coloratissimo e pieno di vitalità, che ha anticipato il suo ritorno sui palchi dei principali club italiani. ‘Astronauti’ – prodotto da Dade – travolge con la sua sonorità impetuosa e vivace. L’intro è tutta del pianoforte e della voce di Margherita che accarezza, ma a poco a poco il sound – con fiati e bassi ritmati – prende corpo e fa da trampolino alla vocalità potente e cristallina della cantautrice, accompagnando dritti verso il ritornello catchy.

Il testo invita, proprio come gli astronauti, a guardare le cose da una prospettiva diversa, per poter scoprire ogni volta un dettaglio nuovo che in un primo momento può sfuggire. “È una canzone dedicata alle persone che mi ascoltano, che ho incontrato durante i concerti, che ho visto da sopra il palco” racconta Margherita Vicario. “Quella del palco è una prospettiva unica: la musica crea un legame fortissimo tra sconosciuti e la dimensione live è quella che mi spinge a scrivere da sempre.”

Foto: Ivan Elmi via Ufficio Stampa Goigest