LAZIOSound, per la terza edizione in palio lo Sziget Festival

Al via la terza edizione di LAZIOSound, programma realizzato da Regione Lazio a sostegno dei talenti musicali del territorio. Come partecipare e tutti i premi in palio
- - Ultimo aggiornamento
loading

Ritorna LAZIOSound, programma di sostegno alla musica della Regione Lazio con avvisi pubblici e un percorso di selezione delle eccellenze artistiche del territorio. Lo scopo è sempre quello di promuovere giovani artisti del territorio senza limiti di genere. Un’occasione di formazione e crescita professionale a partire dal territorio per portare i nuovi talenti anche al di fuori dei confini nazionali.

LEGGI ANCHE : >> Marracash al Lucca Summer Festival

Che cos’è LAZIOSound

Il format di LAZIOSound, giunto alla terza edizione, continua nella sua ricerca delle giovani eccellenze laziali delle 7 note. Per raggiungere l’obiettivo, LAZIOSound ama mescolare forme e media, creando stratificazioni transmediali. Esse prendono vita in un contest digitale, un format radiofonico, live nei territori della Regione e il gran finale con esibizioni dal vivo e la proclamazione dei vincitori.

Come ci si candida

La deadline del bando è fissata per le ore 23.59 del 27 marzo 2022 e possono proporsi tutti i musicisti tra i 14 e i 35 anni (non compiuti) residenti o domiciliati nel Lazio. Per candidarsi, ogni artista dovrà fornire un brano originale (o di repertorio, in base alla categoria per la quale ci si propone) e un video con l’estratto di una performance dal vivo dell’artista o band. Sei le macro-categorie: Jazzology, Urban Icon, Songwriting Heroes, I Love Mozart, God is a Producer, Borderless.

I premi

I vincitori di ogni categoria riceveranno in premio un sistema di supporto a 360° al lancio sul mercato musicale: la registrazione in studio di un singolo con realizzazione del videoclip. Questi saranno poi promossi attraverso un processo integrato di consulenza alla comunicazione, ufficio stampa e distribuzione musicale. A tutto ciò si aggiungerà l’inserimento nella circuitazione live, con l’occasione di calcare il palco di alcuni dei più importanti eventi di settore. Inoltre, i vincitori potranno partecipare gratuitamente ai tre giorni di LAZIOSound CAMPUS al Castello di Santa Severa. Si tratta di un’occasione di condivisione e divertimento nell’ambito del percorso di formazione pensato per comprendere tutti i meccanismi del mercato musicale.

In palio anche lo Sziget Festival

Le domande potranno essere inviate tramite il portale di LAZIOSound (https://laziosound.regione.lazio.it/). Una volta completata l’iscrizione si riceverà una mail dall’indirizzo laziosound@regione.lazio.it. Per scoprire tutti i premi: https://laziosound.regione.lazio.it/?vw=premi.

Oltre al premio per il vincitore assoluto – la produzione di un intero disco – ed ai premi speciali per i semifinalisti, quest’anno, per le categorie URBAN ICON e SONGWRITER HEROES è prevista anche la partecipazione a Festival Internazionali a San Sebastián, Budapest e Vilnius. Avranno inoltre la possibilità di partecipare a SZIGET FESTIVAL, uno dei più importanti festival europei.

Il vincitore di I LOVE MOZART si esibirà al XII Festival Internazionale di Musica Le strade d’Europa Lituania-Italia e per la categoria JAZZOLOGY invece, il vincitore si esibirà al 57° Donostiako Jazzaldia, San Sebastián (Spagna).

La giuria di LAZIOSound

A giudicare i candidati nelle varie fasi di selezioni ci sarà una giuria composta da membri provenienti dai diversi mondi musicali coinvolti. Saranno in giuria la nuova voce del cantautorato Fulminacci e la tour manager Romina Amidei per Songwriting Heroes. Mario Ciampà Direttore di Roma Jazz Festival e Chiara Civello per Jazzology. E ancora il producer di artisti come Coez e Noyz SINE e Cristiana Lapresa per Urban Icon, il violoncellista di fama internazionale Enrico Dindo e la compositrice Silvia Colasanti per I Love Mozart. Si prosegue con la producer e musicista Eva Geist e Andrea Esu per God is a Producer. L’eccentrico drummer Dario Rossi e Paulonia Zumo di RadioRock per Borderless, Dunia Molina da Blond Records, Isabella Di Cola da ATCL – Associazione Teatrale tra Comuni del Lazio e Davide Dose, direttore artistico di LAZIOSound 2022.

Le parole del Presidente della Regione Lazio

“Con questa terza edizione di LAZIOSound – commenta il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – torniamo a sostenere la creatività e il talento dei giovani musicisti. Un programma concreto che punta a favorire il percorso creativo degli artisti under 35, dalla produzione all’internazionalizzazione, e a incentivare la sinergia tra i giovani talenti e i diversi attori e professionisti del mondo della musica e della creatività. Un’occasione fondamentale per favorire la crescita e la visibilità degli artisti del territorio”.

LAZIOSound, alla sua terza edizione, è realizzato da Regione Lazio, con il supporto di LazioCrea, nell’ambito del programma regionale delle Politiche Giovanili GenerAzioniGiovani, con il sostegno del Dipartimento per le Politiche Giovanili.

Foto: LAZIOSound via Comunicazione GenerAzioni Giovani