RO.ME – Museum Exibition: al via la IV edizione

Dal 17 al 19 novembre 2021 torna presso La Sapienza Università di Roma la Fiera internazionale sui musei, luoghi e destinazioni culturali. Si tratta della più qualificata fiera di settore nel panorama nazionale.
-
RO.ME – Museum Exibition: al via la IV edizione

RO.ME – Museum Exhibition, Fiera internazionale sui musei, luoghi e destinazioni culturali, promossa da Fiera Roma e Isi.Urb, celebra la sua quarta edizione presso il Museo di Arte Classica di Sapienza Università di Roma. La Fiera torna in presenza dopo l’edizione digitale del 2020 imposta dalla pandemia, e costituirà il più rilevante appuntamento di settore in calendario nel 2021 nel panorama europeo, dove le importanti fiere che si celebrano da lungo tempo sia a Londra (Museums + Heritage) che a Parigi (Museum Connections), sono state cancellate o hanno virato anche quest’anno su un format esclusivamente digitale.

La partnership con Sapienza Università di Roma, avviata sin dalla prima edizione della manifestazione, quest’anno si consoliderà con la scelta di tenere la Fiera presso uno dei maggiori musei dell’Università. La sinergia instaurata col Centro di Eccellenza del Dtc del Lazio, la più grande infrastruttura di ricerca in Europa, a cui ha dato vita Sapienza assieme alle cinque università del Lazio, Cnr, Infn e Enea, costituisce una straordinaria opportunità per favorire il trasferimento tecnologico verso le imprese del settore, a partire dalla sfida della transizione digitale, principale missione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

La manifestazione si terrà con una formula blended, che prevede eventi in presenza e da remoto, fruibili sulla piattaforma romemuseumexhibition.com. Il programma della manifestazione quest’anno avrà come tema centrale: Oltre la pandemia – Beyond the pandemic e sarà, come di consueto, denso di approfondimenti e insight specialistici. I cambiamenti degli ultimi mesi hanno intaccato irreversibilmente i tradizionali modelli di fruizione da parte del pubblico e il funzionamento di istituzioni e imprese culturali, portando all’adozione di strategie nuove e allo sviluppo di progetti innovativi. Protagoniste della manifestazione saranno ancora una volta le più autorevoli istituzioni culturali, gli speaker e professionisti internazionali, i casi di successo globali e le più innovative aziende del settore.

Oltre 35 appuntamenti in tre giorni tra eventi speciali, panel e workshop, animati da oltre 150 speaker nazionali e internazionali. Oltre 50 le aziende nazionali e internazionali che presenzieranno alla Fiera con corner espositivi allestiti nel museo, mostrando prodotti e soluzioni innovative: dal merchandising museale alle imprese creative e culturali della digital trasformation, dagli allestimenti ai progetti immersivi attraverso la mixed reality, dai servizi per i visitatori e il collection management. La presenza delle imprese ha ricevuto un impulso dalla vetrina allestita da Regione Lazio, Unioncamere Lazio e Camera di Commercio di Roma. Oltre 500 gli incontri professionali e le vendor sessions in calendario con buyer provenienti dai musei internazionali di Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Francia e Spagna. La manifestazione sarà inaugurata da Antonella Polimeni, Magnifica Rettrice di Sapienza Università di Roma e dal Ministro della Cultura on. Dario Franceschini, Ministro della Cultura, a cui seguirà come da tradizione, il Convegno inaugurale alla presenza dei direttori dei musei italiani organizzato in collaborazione con Direzione Generale Musei del Ministero della Cultura retta dal direttore generale Massimo Osanna.Numerosi gli eventi speciali in programma: a partire dal workshop organizzato in collaborazione col Segretariato Generale del MiC riguardante “Il Piano nazionale di resilienza e ripresa e i musei” dove si esporranno le misure di intervento, i criteri di allocazione e destinazione delle risorse del PNRR per il settore.

Per il secondo anno consecutivo verrà conferito il premio Fondazione Santagata per i territori Unesco 2021, attribuito da una giuria di esperti sotto il patrocino della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco. In quest’occasione verrà celebrata anche la ricorrenza del 75° anniversario della fondazione dell’UNESCO Italia. Negli ultimi anni l’Africa e il Medio Oriente si collocano come aree geografiche emergenti nel settore dell’arte e della cultura, per cui RO.ME – Museum Exhibition ha scelto di dedicare a questo tema un focus specifico, presentando e favorendo una riflessione sugli innovatori nel campo dell’arte, della filantropia, dei beni culturali, e valorizzando le eccellenze locali. Nell’ottica di guardare oltre la transizione digitale, che ha avuto un marcato impatto durante la pandemia nell’interazione del pubblico con i musei e i luoghi culturali, di ampio e autorevole respiro sarà la riflessione offerta sui nuovi pubblici, sulla condivisione, la dimensione phygital, sulle forme di digital engagement.

Particolarmente significativo il panel sul tema Visitor experience in cui saranno approfondite le strategie di fruizione e condivisione del pubblico, sempre più ibrida tra il fisico e il digitale. Al centro della riflessione della relazione tra il pubblico, l’arte e i musei, si colloca il tema della Digital Trasformation. Le nuove tecnologie, l’utilizzo della mixed reality, le piattaforme di fruizione di libraries digitali animeranno il confronto tra i principali specialisti del settore di diversa provenienza. Proseguono anche in questa edizione gli approfondimenti sulle forme di cooperazione pubblica – privata, a partire dal tema della filantropia, dell’art bonus, della valorizzazione di collezioni pubbliche e private, degli archivi e dei marchi storici d’impresa. Tra i workshop in programma: Musei, strategie e scenari, promosso e realizzato da Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura e Ville e giardini storici: progetti di recupero e valorizzazione coordinato da ICOM Lazio. Grande novità in tema di media. RO.ME – Museum Exhibition ha dato vita, in collaborazione col Ministero della Cultura, ad un Podcast dal titolo Ro. e Me. alla scoperta dei Piccoli Musei.

Il format narrativo, articolato in sette episodi della durata che varia dai 5 agli 8 minuti, è centrato sul racconto di due ragazzi, l’italiano ROmeo e l’australiana MElany, in un viaggio on the road per il Paese. Cambiando spesso mezzo di locomozione, scenario naturale, e interlocutore, i due andranno alla scoperta delle meraviglie che i musei cosiddetti “piccoli” custodiscono. Verranno rivelati segreti e particolarità delle collezioni, narrate delle storie e intervistati dal vivo i direttori delle sedi che sono state selezionate dalla DG Musei: Museo Archeologico Nazionale della Valle Camonica (Brescia), Museo della Certosa di Pavia, Museo Archeologico di Ferrara, Museo Archeologico di Spoleto, Galleria Nazionale dell’Umbria, Villa Giustiniani e Palazzo Altieri, I luoghi culturali dell’Archeologia Industriale a Roma. L’ascolto è gratuito e disponibile sulla piattaforma romemuseumexhibition.com.

Per Fabio Casasoli, amministratore unico Fiera Roma: «Questa edizione di RO.ME è una sorta di celebrazione della ripartenza del comparto fieristico e di quello dell’industria museale-culturale, fondamentali motori di sviluppo economico e sociale per il nostro Paese. Per questo, assieme a tutti i nostri partner, abbiamo con determinazione voluto confermare l’appuntamento di quest’anno e organizzarlo in gran parte in presenza, forti nella convinzione dell’utilità concreta di un evento fieristico – unico nel panorama italiano – che valorizza le eccellenze e le realtà più interessanti e innovative, favorisce il partenariato tra pubblico e privato, sviluppa la rete e il business tra il variegato mondo di professionisti che operano nel settore». Stefano Senese, presidente di ISI.Urb aggiunge: «L’edizione 2021 di RO.ME – Museum Exhibition assume un significato particolarmente importante per l’intera filiera produttiva e culturale legata ai musei, all’arte e al turismo culturale che negli ultimi mesi a causa della pandemia, ha subito una seria battuta d’arresto. La ripresa della manifestazione in presenza è una preziosa opportunità di promozione e networking di cui l’intero settore può avvalersi per cogliere anche le occasioni di ripresa e sviluppo offerte anche dall’attuazione del PNRR».

RO.ME – Museum Exhibition, è un evento realizzato da Fiera Roma e ISI.Urb, col patrocinio e il contributo di: Ministero della Cultura, Regione Lazio, Unioncamere Lazio e Camera di Commercio di Roma, Ales SpA, Unicredit; col patrocinio di: Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Sapienza Università di Roma.
Partner della manifestazione: ICOM Italia, ICCROM, MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Fondazione Santagata per l’Economia della Cultura, Fondazione 1563 per l’Arte e la Cultura della Compagnia di San Paolo, BonelliErede, Associazione Nazionale Musei Scientifici, Anci, Borghi Autentici d’Italia, Federculture, Associazione Città dell’Arte e della Cultura, Associazione Musei Ecclesiastici Italiani, Associazione Nazionale Archeologi, Confesercenti, Capitale Cultura, The Art Ways.
Media partner: Radio 24, Exibart.
Technical partner: HP-Aruba, Hevolus Innovation, Kosmos, Idiomaker.

RO.ME – MUSEUM EXHIBITION
Data: 17 – 19 novembre 2021

PROGRAMMA IV EDIZIONE

EVENTI SPECIALI

MERCOLEDÌ 17 NOVEMBRE
10.30-13.00, Sala Odeion

INAUGURAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE

Saluti istituzionali:
• Antonella Polimeni, Magnifica Rettrice Sapienza Università di Roma
• Paolo Orneli, Assessore allo Sviluppo Economico, Regione Lazio
• Lorenzo Tagliavanti, Presidente Camera di Commercio di Roma

CONVEGNO INAUGURALE CON I DIRETTORI DEI MUSEI ITALIANI

Intervista a On. Dario FRANCESCHINI, Ministro della Cultura
Saluti Alessandro Zuccari, Prorettore al Patrimonio artistico storico culturale, Sapienza Università di Roma

I MUSEI ALLA SFIDA DI UN NUOVO RAPPORTO PUBBLICO-PRIVATO

Introduzione di Massimo OSANNA, DG Musei MiC
• Stéphane Verger, Direttore Museo Nazionale Romano
• Alberto Garlandini, Presidente ICOM International
• Francesca Cappelletti, Direttrice della Galleria Borghese

MERCOLEDÌ 17 NOVEMBRE
14.00-15.00, Sala Odeion

WORKSHOP IL PIANO NAZIONALE DI RESILIENZA E RIPRESA DEI MUSEI: OBIETTIVI E MISURE
D’INTERVENTO

• Angelantonio Orlando, Segretariato Generale, MiC
• Adele Maresca Compagna, Presidente ICOM Italia
• Carlo Bianchini, Prorettore al Patrimonio architettonico, Sapienza Università di Roma

MERCOLEDÌ 17 NOVEMBRE
16.00-17.00, Sala Odeion

FONDAZIONE SANTAGATA AWARD PER I TERRITORI UNESCO 2021
organizzato in collaborazione con Fondazione Santagata per l’Arte e la Cultura

Il PREMIO Fondazione Santagata torna anche quest’anno, in una veste internazionale, rivolgendosi a
progetti internazionali di sviluppo sostenibile realizzati tra il 2020 e il 2021. Obiettivo del premio è quello di
fornire visibilità e riconoscimento a un progetto di sviluppo sostenibile, in linea con gli Obiettivi dell’Agenda
2030 delle Nazioni Unite, realizzato o avviato nell’ambito di un territorio o di una comunità con

designazione UNESCO. L’edizione intende premiare sia un progetto di taratura internazionale che uno
realizzato sul territorio italiano.

GIOVEDÌ 18 NOVEMBRE
16.30-17.45, Sala Partenone

WORKSHOP VILLE E GIARDINI STORICI: PROGETTI DI RECUPERO E VALORIZZAZIONE

Modera: Alberta Campitelli, ICOM Lazio
• Federica Zalabra, Direttore Villa Giustiniani e Palazzo Altieri
• Fabio Attorre, Direttore Museo Orto Botanico, Sapienza Università di Roma
• Ilaria Batassa, Direttore Villa del Colle del Cardinale
• Francesco Panella, Società agricola Le Radici
• Tiziana Maffei, Direttore Reggia di Caserta

GIOVEDÌ 18 NOVEMBRE
14.30-18.00, Sala Archeologia

WORKSHOP: MUSEI: STRATEGIE E FRONTIERE PROMOSSO DA FONDAZIONE SANTAGATA PER
L’ECONOMIA DELLA CULTURA

PERCORSI E TEMI

VISITOR EXPERIENCE: NUOVI PUBBLICI, CONDIVISIONE E DIMENSIONE PHYGITAL, DIGITAL ENGAGEMENT

MERCOLEDÌ 17 NOVEMBRE
14.15-16.00, Sala Virtuale

I. Accessibilità, fruizione e engagement
Keynote: Sophie Brendel, Director of Audiences, Commercial and Digital – V&A
• Brendan Cieko, Founder & CEO of Cuseum
• Silvia Filippini Fantoni, Deputy Director, Learning and Engagement at Newark Museum of Art
• Umberto Avanzi, Founder Social-qualitative
• Maria Vittoria Marini Clarelli, Sovrintendente Capitolina
• Marina Maria Serena Nuovo, Segretario regionale Associazione Nazionale Archeologi Lazio
• Ass. Valentina Corrado, assessora Turismo, Enti Locali, Sicurezza Urbana, Polizia Locale e
Semplificazione Amministrativa della Regione Lazio

GIOVEDÌ 18 NOVEMBRE
16.30-18.00, Sala Virtuale

II. Feminist Curating: modelli curatoriali e digitali per la parità di genere
Modera: Flavia Frigeri, National Portrait Gallery
• Camille Morineau, Founder and Director of Aware, Paris
• Gabriele Schor, Direttore Sammlung Verbund
• Naomi Polonsky, Curator, New Hall Art Collection, University of Cambridge
• Cristiana Perella, Direttrice, Centro Pecci, Prato
• Maura Reilly, Founding Curator, Elizabeth A. Sackler Center for Feminist Art, Brooklyn Museum

MERCOLEDÌ 17 NOVEMBRE
16.15-17.30, Sala Partenone

III. Innovative narratives, digital innovation and storytelling: il caso Raffaello
• “The Raphael Cartoons”, Keith Hale, Kati Price, Senior Content Editor, Head of Digital Media and
Publishing, V&A
• “Raffaello e la Domus Aurea. L’invenzione delle grottesche”, Parco Archeologico del Colosseo
• “Magister Raffaello”, Jelena Jovanovic, Head of Content and Editorial Strategy, Magister Art

VENERDÌ 19 NOVEMBRE
16.30-18.00, Sala Odeion
IV. Nuovi scenari per la mediazione museale: cittadini-visitatori e nuove frontiere della sostenibilità.
Modera: Irene Baldriga, Sapienza Università di Roma
• Anik Meunier, Directrice du GREM
• Jacqueline Eidelmann, École du Louvre
• Andrea Schiappelli, Parco Archeologico del Colosseo
• Carlo Tamanini, MART di Rovereto
• Lucia Emilio, Museo Archeologico Nazionale di Napoli

GIOVEDÌ 18 NOVEMBRE
10.30-11.10, Sala Archeologia

ORGANIZZARE MOSTRE IN TEMPO DI COVID: COSA RESTERÀ DOPO LA PANDEMIA, una conversazione
tra Paolo Conti e Mario De Simoni, Presidente ALES SPA

GIOVEDÌ 18 NOVEMBRE
11.00-12.30 Sala Partenone

IL SISTEMA MUSEALE TRA DELOCALIZZAZIONE E PROSSIMITÀ TERRITORIALE: PATRIMONIO DIFFUSO,
RIGENERAZIONE URBANA, DESTINATION EXPERIENCE

Modera: Jevgenija Ravcova, International Initiatives Manager V&A
• Chiara Parisi, Direttore Centre Pompidou Metz
• Sheikha Nawar Al Qassimi, Vice President & Director of External Affairs, Sharjah Art Foundation
• Umberto Croppi, Direttore Federculture
• Emanuela Daffra, Direzione Regionale Musei Lombardia
• Paolo Carafa, Prorettore al Patrimonio archeologico, Sapienza Università di Roma

FILANTROPIA: PATRIMONI ARTISTICI PRIVATI E FAMILIARI, ART ADVISORY E ART COLLECTION
MANAGEMENT, SPONSORIZZAZIONI DI BENI CULTURALI E DONAZIONI, CORPORATE ART COLLECTIONS

GIOVEDÌ 18 NOVEMBRE
11.00-12.30 Sala Odeion

Modera: Silvia Stabile, Focus Team Arte e Beni Culturali, BonelliErede

I)
• Gianluca Di Maio, PWC Family Office
• Paola Borrione, Presidente Fondazione Santagata
• Domenico Filipponi, head of art advisory services, Cordusio Fiduciaria
• Karin Grundy, past Head of Patrons at The Royal Academy of Arts
• Irina Zucca Alessandrelli, Collezione Ramo

GIOVEDÌ 18 NOVEMBRE
16.00-17.30 Sala Odeion

Modera: Silvia Stabile, Focus Team Arte e Beni Culturali, BonelliErede

II)
• Patrizia Misciattelli delle Ripe, Presidente AIFO
• Fabrizio Vedana, AD Across Family Advisors
• Domenico Sedini, Art Defender
• Clarice Pecori Giraldi, CPG Art Collection Management
• Bernabò Visconti di Modrone, Artshell
• Giovanni Fracasso, Edmond de Rothschild

ARTE E IMPRESA: ARCHIVI E MARCHI STORICI, COLLEZIONI PRIVATE E MUSEI D’IMPRESA

VENERDÌ 19 NOVEMBRE
10.30-12.00, Sala Odeion

I. I marchi storici d’impresa come patrimonio culturale
Modera: Valentina Barbieri, Luca Borghini, Rinascimento Industriale
• Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per la Tutela della Proprietà Industriale
• Roberto Busso, AD Gabetti Property Solutions e vicepresidente vicario Associazione Marchi
Storici d’Italia
• Francesco Vena, AD Amaro Lucano e membro Associazione Marchi Storici d’Italia
• Matteo Mocchi, Robilant Associati
• Luca Petermaier, Itas Assicurazioni
• Giuliana Vinci, Direttrice Museo di Merceologia Sapienza.

GIOVEDÌ 18 NOVEMBRE
11.00-12.00, Sala Virtuale

II. Archivi e valorizzazione delle collezioni private per preservarne la memoria
Modera: Marika Lion, Senior Partner Art Wealth Advisory, La Compagnia Holding
• Giorgio Busetto, Direttore Fondazione Levi
• Silvio Antiga, Presidente Fondazione Tipoteca Italiana
• Collezione Gori Fattoria di Celle

VENERDÌ 19 NOVEMBRE
15.30-16.30, Sala Partenone

III. La memoria del lavoro e dell’industria
• Sabrina Fiorino, CDP Arte e Cultura
• Laura Fornara, Fondazione 1563
• Carolina Lussana, Responsabile Fondazione Dalmine
• Gaetano di Tondo, Presidente Associazione Archivio Storico Olivetti
• Matteo Taglienti, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato

MUSEO HUB: ESPERIENZE DI MUSEI DIALOGANTI

GIOVEDÌ 18 NOVEMBRE
14.00-15.30, Sala Virtuale

Modera: Giuseppe Matarazzo, Avvenire
Keynote: Emanuele Sacerdote, MuseoHub: proposta di modello museale
• Giuseppe Ariano, Direttore Marketing e Comunicazione Scabec Musei Campania

• Massimiliano Bini, Direttore Museo della Carta Pescia
• Umberto Avanzi, Founder Social-qualitative
• Silvia Mascheroni, Università Cattolica di Milano

DIGITAL TRANSFORMATION NEI MUSEI E NELL’ARTE

GIOVEDÌ 18 NOVEMBRE
15.00-16.00 Sala Partenone
Keynote: Catherine Devine, Microsoft Worldwide Education: Azure/Dynamics Business Leader

I) Holomuseum by Hevolus Innovation: esperienze di fruizione innovative
• Antonio Squeo, Chief Innovation Officer of Hevolus Innovation
• Alessandro Magnino, Head of Vodafone Global Enterprise Italy & Public Sector – Vodafone
Business Italy

MERCOLEDÌ 17 NOVEMBRE
16.45-18.00, Sala Virtuale

II) Nuove frontiere della AR, VR e Mixed Reality
Modera: Antonio Scuderi, IED e GIUNTI_TRECCANI Accademy
• Giovanni Farinella, Università di Catania
• Ignazio Infantino, Ricercatore Capo CNR-ICAR
• Case History La Rocca e la Casa Museo di Lonato del Garda
• Marco De Simone, NTT Data
Intervista: Ori Inbar, Founder at Super Ventures and AWE

VENERDÌ 19 NOVEMBRE
14.00-15.30, Sala Odeion

III) Diritto d’autore e nuove forme di valorizzazione digitale: nft, block chain
Modera: Sen. Giuseppe Moles, Sottosegretario alla PCM con delega all’Editoria

• Bernardine Brocker, CEO and Co-founder of Vastari
• Alberto Bruni, Responsabile Smart@Pompei, Parco Archeologico di Pompei
• Marco Borgherese, AD Networks Contact
• Pierluigi Piselli, Studio Legale Piselli and Partners
• Daniela Battisti, Capo relazioni Internazionali Ministero per l’innovazione tecnologica e la
transizione digitale

IV) Strategie e strumenti per la digital transformation nei musei. La gestione delle concessioni delle
immagini dal bando SWITCH a RIGHTLY. Promosso e organizzato in collaborazione con Comwork srl

• Enrica Pagella, Direttore Musei Reali di Torino
• Rossella Arcadi, responsabile Museri Reali di Torino progetto SWITCH
• Stefania Vecchio responsabile progetto RIGHLTY, comwork srl.

VENERDÌ 19 NOVEMBRE
11.45-13.00, Sala Virtuale

AFRICA E MEDIO ORIENTE: ESPERIENZE INNOVATIVE DI SVILUPPO NELL’ARTE E NELLA CULTURA
Modera: Sahar Behairy, Art Advisor, African and Egyptian Modern and Contemporary Art
• Purity Kiura, Director at Antiquities, Sites and Monuments, and National Museums of Kenya
• Jess Castellote, Director at Yemi Shyllon Museum of Art
• Kola Aina, Founding Partner at Ventures Platform
• Sheikha Nawar Al Qassimi, Vice President & Director of External Affairs, Sharjah Art Foundation

VENERDÌ 19 NOVEMBRE
16.30-18.00, Sala Virtuale

FROM ITALY TO AFRICA: L’IMPEGNO ITALIANO PER UN DIALOGO INTERCULTURALE TRA ITALIA E AFRICA
Modera: Ilaria Bernardi, storica dell’arte e curatrice
Keynote: Gaetano Castellini Curiel, GCC Relations
• Fabrizio Lobasso, Subsaharian Africa Deputy Director – Ministero degli Affari esteri e della
Cooperazione Internazionale
• Alessandro Ruggera, Direttore Istituto Italiano di Cultura Toronto
• Clarice Pecori Giraldi, Associazione Genesi
• Jessica Vaghi, E4Impact Foundation
• Laura Vincenti, Direttrice Investec Cape Town Art Fair
• Manlio Frigo, Focus Team Arte e Beni Culturali, BonelliErede

VENERDÌ 19 NOVEMBRE
1.00-15.00, Sala Partenone

VERSO NUOVI MODELLI DI MOSTRE ITINERANTI: PATRIMONIO CULTURALE ITALIANO E MERCATI
INTERNAZIONALI
• Fondazione Querini Stampalia
• Conteporanea Progetti
• MondoMostre
• Arterìa

MERCOLEDÌ 17 NOVEMBRE
16.30-17.30, Sala Archeologia

INNOVAZIONE E INCLUSIVITA’ NELLA TERZA MISSIONE DEI MUSEI UNIVERSITARI
Modera: Daniela De Leo, Prorettore al Public Engagement, Sapienza Università di Roma
• Antonella Poce, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
• Marta C. Lourenço, ICOM UMAC (Committee for University Museums and Collections)
• Paolo Inglese, Università degli Studi di Palermo
• Nina Pearlman, University College of London
• Mauro Mariotti, Università di Genova
• Miranda Stearn, University of Cambridge
• Chiara Panciroli, Università di Bologna Alma Mater Studiorum

VENERDÌ 19 NOVEMBRE
14.30-15.45, Sala Virtuale

“HERITAGE BEYOND WALLS” organizzato da FONDAZIONE SANTAGATA PER PER L’ECONOMIA DELLA
CULTURA