Voodoo Kid nel programma ‘Up Next Italia’: «Un grazie gigante ad Apple Music per avermi scelto»

Voodoo Kid è il nuovo artista che Apple Music ha scelto di inserire nel programma ‘Up Next Italia’ dedicato ai talenti più giovani.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Novità nel programma di Apple Music dedicato ai talenti musicali emergenti a cui conviene prestare attenzione. L’iniziativa che cerca e valorizza i nuovi nomi della scena nazionale accende i riflettori su Voodoo Kid che entra ufficialmente in Up Next Italia. “Un grazie gigante ad Apple Music per avermi scelto come nuovo artista”, commenta Voodoo Kid. “Sono davvero felice di far parte del programma in cui all’estero hanno partecipato artisti come Billie Eilish e King Princess… Wow. Let’s go!!”.

Voodoo Kid (vero nome Marianna Pluda) è stato selezionato per la capacità di rappresentare la sua generazione, cresciuta a cavallo tra Millennials e Gen Z. Coraggiosi e liberi, fluidi e genderless, quelli che Voodoo Kid incarna e racconta sono giovani che superano con l’istinto le barriere dei sentimenti, vivendo l’amore in modo del tutto naturale.

Voodoo Kid
Grafica da Ufficio Stampa

Originaria di Brescia, Marianna è presto volata a Londra per dedicarsi allo studio della musica prima di trasformarla in professione. Difficile se non impossibile incasellare la sua produzione, carica di contaminazioni da R&B, urban e pop. I nomi di riferimento sono quelli di Billie Eilish, The Weeknd, Frank Ocean, SZA e Lana Del Rey.

LEGGI ANCHE : – MTV VMAs 2022: svelate le nomination, doppia candidatura per i Måneskin

Il debutto discografico è datato 20 novembre 2020 quando esce amor, requiem (Carosello Records) che qualche mese dopo viene arricchito del brano lolita. L’estate 2021, quindi, è la stagione dell’esordio live di Voodoo Kid, con un tour estivo che ha toccato diverse città italiane, seguito dalla pubblicazione del singolo Lontano con ETT. A giugno 2022 viene pubblicato il brano buco nero, primo singolo del nuovo album in lavorazione, “un pezzo profondo e tagliente, liberatorio e diretto”. Così lo descrive l’artista.

Voodoo Kid, il singolo alice 02

Dal 13 luglio, infine, è disponibile alice 02, coscritto con Andrea Bonomo e prodotto da Renzo Stone. Nella nuova traccia, il dialogo con i demoni interiori si fa schietto e viscerale, in un costante confronto tra realtà e virtualità che si muove lungo la china di dipendenze e depressione. Il titolo, così come la protagonista del testo, è un riferimento ad Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll, prototipo di una fuga metaforica in un universo parallelo.

Ma Voodoo Kid trae ispirazione anche dal mondo degli anime e, in questo caso, ha attinto al personaggio di Asuka Soryu Langley di Neon Genesis Evangelion, ragazza rimasta segnata fin dall’infanzia da diversi traumi emotivi che l’hanno portata ad avere un carattere competitivo e aspro. “Trovo che Asuka sia un personaggio poco compreso, ma chi riesce a farlo e a superare i suoi modi di fare bruschi ed altezzosi, può apprezzarla per quello che è e compatirla per i traumi profondi subiti nel passato”, racconta l’artista.

“Asuka presto è diventata Alice; ho deciso di fare questo parallelismo tra Evangelion e Alice nel paese delle meraviglie perché entrambi i personaggi scappano, anche se per motivi diversi, verso un’altra dimensione”, continua Voodoo Kid. “Sono sempre stato attirato da come Carroll sia riuscito a creare un viaggio psichedelico attraverso la mente di una bambina che sogna un mondo fantastico. Io ho voluto fare qualcosa di simile con la mia Alice, che non combatte i propri demoni, ma fugge da essi”.

Il programma Up Next di Apple Music

Up Next Italia fa parte del programma globale Up Next, il programma mensile di artisti di Apple Music per elevare il talento delle stelle nascenti. Ogni mese, il team editoriale di Apple Music seleziona un artista da promuovere che entra così anche nella playlist dedicata. Ad oggi, sono già stati protagonisti ANNA, Rose Villain, ALFA, Digital Astro, Ditonellapiaga, Kaze, J Lord, Matteo Crea e Wako.

Al sesto anno, il roster globale di Up Next include talenti nominati ai Grammy e lodati dalla critica come H.E.R., Greta Van Fleet, Khalid, Billie Eilish, Bad Bunny, Juice WLRD, Jax Jones, Megan Thee Stallion, Burna Boy, Arlo Parks, Zoe West, Jvck James, aespa e Yahritza Y Su Esencia.

Grafica da Ufficio Stampa