Tommaso Paradiso e L’Anima Del Jazz inaugurano il ‘No Borders Music Festival’

Si è aperto ufficialmente il ‘No Borders Music Festival’ che nel primo weekend ha visto protagonisti Tommaso Paradiso e L’Anima Del Jazz.
-
loading

Venerdì 22 luglio ha preso il via sui Laghi di Fusine, nel Tarvisiano, la XXVII edizione del No Borders Music Festival. Nel primo weekend di programmazione, il calendario ha visto protagonisti nella suggestiva cornice naturale Tommaso Paradiso (23 luglio) e l’ensemble L’Anima Del Jazz (Jan Garbarek, Trilok Gurtu, Paolo Fresu, Carlo Cantini). La manifestazione – rassegna storica che unisce musica, natura ed enogastronomia –animerà per quattro weekend consecutivi il comprensorio al confine tra Italia, Austria e Slovenia.

Tre le location selezionate: oltre ai Laghi di Fusine, anche l’altopiano del Montasio e il rifugio Gilberti a Sella Nevea. Il programma articolato (qui tutti gli artisti) vuole valorizzare la musica come forma di cultura e mezzo di comunicazione capace di andare oltre i confini etnici, linguistici, sociali e politici. E ad accompagnare gli eventi musicali, c’è anche un programma di appuntamenti dedicati alla degustazione enogastronomica.

No Borders Paradiso
Foto di Fabrice Gallina da Ufficio Stampa GOIGEST

LEGGI ANCHE : – No Borders Music Festival 2022, i protagonisti e gli eventi della rassegna

Ein Prosit Summer Edition, infatti, giunge alla sua terza edizione e offre una selezione di proposte firmate da chef stellati. Nei menù studiati ad hoc, la cucina fusion utilizza prodotti di nicchia della zona reinterpretati attraverso la competenza dei più rinomati chef nazionali e internazionali. Il No Borders Music Festival torna, quindi, il 29, 30 e 31 luglio con i concerti Trilok Gurtu & Arke’ String Quartet, Alessandro Mannarino e Brunori Sas.

Foto di Fabrice Gallina da Ufficio Stampa GOIGEST