Per i Pinguini Tattici Nucleari si aprono le porte di San Siro: «Sarà incredibile»

I Pinguini Tattici Nucleari annunciano il loro primo concerto negli stadi: saranno al Meazza di Milano l’11 luglio 2023.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Da qualche giorno, sulla pagina Instagram, erano sparite tutte le foto, sostituite da due post che preannunciavano novità. Ora, i Pinguini Tattici Nucleari hanno svelato quanto i fan attendevano trepidanti: l’11 luglio 2023 la band sarà sul palco dello stadio San Siro di Milano. Dal Circolo Ohibò al Mediolanum Forum, passando per i Magazzini Generali e l’Alcatraz. Queste le tappe che, in una manciata di anni, portano il gruppo nella venue meneghina più ambita.

I numeri da record che nell’ultimo biennio i PTN stanno macinando consegnano loro, infatti, le chiavi del Meazza, la Scala del calcio”. Alle spalle, un tour completamente sold out tra palazzetti, festival e arene estive, certificato Platino dalla SIAE per le oltre 300mila presenze. Il celebre prato è il luogo perfetto per consacrare il percorso dei Pinguini Tattici Nucleari come band e come team che ha fatto del gioco di squadra la sua forza.

“Un sogno che si avvera”, si legge sui social. “Da sempre crediamo nel potere delle squadre piuttosto che in quello dei singoli, anche per questo siamo una band. Questa che vedete in foto è la nostra. Aperte ora le prevendite, ditelo a chi volete […] Sarà incredibile, promesso”.

LEGGI ANCHE : – I Måneskin annunciano i live negli stadi: «Abbiamo sempre puntato in alto»

La formazione capitanata da Riccardo Zanotti, accompagnato da Elio Biffi, Nicola Buttafuoco, Simone Pagani, Matteo Locati e Lorenzo Pasini, si prepara per la sua partita più ambiziosa (le prevendite sono aperte). I Pinguini Tattici Nucleari sono ora in radio con Ricordi, che ha già raggiunto i vertici delle classifiche e arriva dopo la hit Giovani Wannabe, già certificata Triplo Disco di Platino.

San Siro è sold out in dodici ore

La prima data dei Pinguini Tattici Nucleari allo Stadio Meazza di San Siro è SOLD OUT. A poco meno di dodici ore dall’annuncio, la Scala del calcio regala quello che è un nuovo, grande risultato, per una band che da oltre due anni colleziona numeri da record: tutti i biglietti risultano venduti.

“Da una parte questo enorme risultato ci riempie d’orgoglio, dall’altra di responsabilità. San Siro è il tempio della musica live, ci sono passati tutti i nostri più grandi idoli, da Sprigsteen ai Coldplay. Sembra ieri quando eravamo dall’altra parte a ‘refreshare’ il sito per acquistare i biglietti dei nostri artisti preferiti. E oggi abbiamo fatto sold out in meno di 12 ore. La musica è un po’ come il calcio, come direbbe Bergomi: ‘è strana’”, racconta Riccardo Zanotti.

Locandina da Ufficio Stampa Astarte