‘Dungeons & Dragons’, l’esperienza immersiva al Lucca Comics & Games 2022

A ‘Lucca Comics & Games’ ci saranno anche i registi e il produttore di ‘Dungeons & Dragons – L’Onore dei ladri’ che regalerà un’esperienza speciale ai fan.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Nuovo appuntamento da non perdere al Lucca Comics & Games 2022 che dedica uno spazio speciale a Dungeons & Dragons – L’Onore dei ladri. Il 29 ottobre, infatti, saranno ospiti della rassegna toscana i registi Jonathan Goldstein e John Francis Daley insieme al produttore Jeremy Latcham. Sarà l’occasione per tutti gli appassionati per scoprire alcuni contenuti del nuovo e attesissimo film, durante il panel dedicato al Cinema Astra.

Il pubblico potrà porre domande ai registi e al produttore, approfondendo così i segreti della realizzazione di un film straordinario e divertente. Non solo, perché Lucca Comics & Games 2022 promette anche l’esperienza immersiva della Taverna di Dungeons & Dragons: L’Onore dei Ladri che porterà direttamente nel mondo della pellicola. I visitatori, infatti, avranno la possibilità di gustare un Dragon’s Brew e di ottenere gadget esclusivi con la possibilità di scattare foto all’interno della Taverna.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Lucca Comics & Games (@luccacomicsandgames)

Dungeons & Dragons: L’Onore dei Ladri è interpretato da Chris Pine, Michelle Rodriguez, Regé-Jean Page, Justice Smith, Sophia Lillis, Chloe Coleman, Daisy Head e Hugh Grant ed è prodotto da Paramount Pictures in associazione con eOne e sarà distribuito in Italia da Eagle Pictures il 2 marzo 2023.

LEGGI ANCHE : – Tim Burton al ‘Lucca Comics & Games 2022’ con l’anteprima di ‘Mercoledì’

Come si legge dalla sinossi ufficiale, la pellicola porta sullo schermo il leggendario gioco di ruolo in un’avventura e ricca di azione. Al centro della vicenda c’è un affascinante ladro e un gruppo di improbabili avventurieri che realizzano il colpo della vita recuperando una reliquia perduta. Ma una serie di incontri sbagliati possono mandare tutto all’aria.

Foto da Ufficio Stampa