‘La ragazza dei Parioli’: la storia di Marianna in arrivo su Crime+Investigation

Uno dei casi che ha sconvolto Roma e l'Italia intera
- - Ultimo aggiornamento
loading

Martedì 23 e mercoledì 24 novembre alle 22.55, su Crime+Investigation (119 Sky), andrà in onda, in prima Tv, ‘La ragazza dei Parioli‘. Si tratta del racconto intimo e drammatico di Marianna, una teenager della zona chic della Capitale finita nel giro della prostituzione minorile.

LEGGI ANCHE >> Pam & Tommy, arriva la serie sul sex tape di Pamela Anderson e Tommy Lee

8 anni fa scoppiava lo scandalo dei Parioli, uno dei casi di cronaca che ha sconvolto Roma e l’Italia intera, in cui in cui due ragazzine minorenni venivano fatte prostituire per i clienti della “Roma bene”. Marianna è una delle due protagoniste di questa vicenda e ora, per la prima volta in assoluto, ha deciso di raccontare la sua storia.

Noi volevamo solo andare a Ponza e ci servivano dei soldi, volevamo fare le babysitter, navigando abbiamo trovato un sito che diceva come fare soldi facili“, racconta Marianna che, all’epoca dei fatti aveva solo quattordici anni.

Con una situazione familiare difficile alle spalle, una ragazzina come tante, appartenente al quartiere più glamour della Capitale, è finita all’interno del pericolosissimo mondo della prostituzione minorile.

 “Quando mia madre vedeva tutti i soldi che avevo le dicevo di stare tranquilla perché spacciavo cocaina…”.

‘La ragazza dei Parioli’: le indagini

Nei due speciali appuntamenti, vengono raccontati i fatti e ripercorse le indagini dal punto di vista di Marianna, della madre Sabrina (accusata di sfruttamento minorile e uscita solo lo scorso giugno dal carcere) e dalla nonna Sandra.

LEGGI ANCHE >> ‘Il Natale di Mariah: la magia continua’: Mariah Carey e il nuovo speciale natalizio su Apple TV+

Come è possibile che una famiglia unita e con sani principi sia scivolta così in basso? Come vivono oggi? In ‘La ragazza dei Parioli’ si cercherà di rispondere a queste domande, portando al centro la verità: una storia cominciata per gioco, trasformatasi in dramma.