‘La Musica che Gira Intorno’, Fiorella Mannoia: «La musica non ci lascia mai»

Fiorella Mannoia racconta i due appuntamenti de 'La Musica che Gira Intorno', tra ospiti musicali e monologhi sull'attualità.
- - Ultimo aggiornamento
‘La Musica che Gira Intorno’, Fiorella Mannoia: «La musica non ci lascia mai»

Il ritorno in tv di Fiorella Mannoia avviene proprio ad inizio 2021 con il programma La Musica Che Gira Intorno. Due speciali appuntamenti – in onda su Rai1 venerdì 15 gennaio e il 22 gennaio – con tantissimi ospiti, che celebreranno insieme a Fiorella il valore delle sette note.

«Per me è un grande onore poter riaprire lo spettacolo del 2021 ed essere la persona che riporta sul palco la musica e le parole. – dice Fiorella Mannoia in conferenza – Sono felice, ne vado orgogliosa. Un cantante che organizza un programma di musica dà una garanzia. Gli artisti si sentono protetti e, in più, credo sappiano che sarà un programma nel quale si sentono a proprio agio».

In ogni serata condotta da Fiorella saranno presenti importanti personaggi del mondo musicale, del cinema, del teatro e della tv. Gli ospiti eccezionali della prima puntata sono: Claudio Baglioni, Alessandro Siani, Francesco De Gregori, Antonello Venditti, Giorgio Panariello, Marco Mengoni, Marco Giallini, Giorgia, Edoardo Leo, Andrea Bocelli, Sabrina Impacciatore, Achille Lauro, Gigi D’Alessio, Ambra Angiolini, Samuele Bersani, Flavio Insinna e Luciano Ligabue.

LEGGI ANCHE: Fiorella Mannoia: «La cultura è essenziale quanto il pane»

Il titolo del format omaggia – ovviamente – Ivano Fossati. Ma il cantautore non sarà presente sul palco.

«Ho cantato tante volte La Musica che Gira Intorno. Ce l’avevo in scaletta in tournée ed è stata di ispirazione a questo programma. – dice Fiorella – Perché la musica gira intorno a noi e non ci lascia mai. Nessuna forma d’arte ha questa capacità di rievocare il passato. Ci sono canzoni che ti ricordano momenti, amori finiti, amori nati, sapori, odori, luoghi. Ho preso in prestito questa canzone di Ivano e gliel’ho detto, ne è stato felice. Ho provato a chiedere se voleva partecipare, ma mi ha detto Sto tanto bene a casa, non ci penso per niente. L’altra volta ci ero riuscita. Gli altri, invece, hanno accettato volentieri e per me è stato motivo di emozione. Una sfilza di nomi così è impressionante».

La Musica Che Gira Intorno, Fiorella Mannoia e la situazione USA

I due speciali appuntamenti andranno in onda dal Teatro 1 di Cinecittà World, dove gli ospiti celebreranno insieme a Fiorella il ruolo della musica, in quanto colonna sonora della nostra vita. Ma ci saranno anche tanti attori e tanti monologhi, tante «parole che si inseguono» per citare Fiorella, che però si rifiuta di spoilerare troppo.

Sull’attualità – però – Fiorella non si censura mai. E commenta senza mezzi termini quanto sta accadendo in USA e la censura di alcuni profili sui social network.

«Siamo rimasti tutti basiti da quanto successo negli USA. – dice la Mannoia – Nei film abbiamo sempre visto la difesa dei palazzi istituzionali contro gli alieni, invece questi sono entrati liberamente. Cosa abbiamo visto, quindi, nei film? Sulla censura credo ci siano regole che vanno rispettate. In genere sono contro la censura, ma se sei in una casa con delle regole e non paghi quello spazio perché è gratis, le sue regole vanno rispettate. Se la diffusione di fake news mette in pericolo la stabilità di un paese o se ci sono esternazioni che tendono all’odio, un provvedimento bisogna prenderlo».