‘Maker Music’: l’innovazione musicale è online con ‘Maker Faire Rome’

Dal 10 al 13 dicembre ‘Maker Faire Rome - European Edition 2020’ dà spazio alla musica nell’ambito di ‘Maker Music’. Ecco di cosa si tratta.
-
loading

L’ottava edizione di Maker Faire Rome – The European Edition, il più grande evento manifestazione europeo dedicato alla creatività e all’innovazione tecnologica, non dimentica la musica. In programma dal 10 al 13 dicembre in versione totalmente digitale, e con il supporto della Camera di Commercio di Roma, la manifestazione presenta Maker Music.

L’obiettivo è quello di proporre un calendario di dibattiti a distanza che metta a confronto innovatori, musicisti, semplici appassionati e giovani leve. E il focus non può che essere rappresentato dai nuovi orizzonti tecnologici del fare musica raccontati alla portata di tutti.

Maker Faire è il punto di riferimento di chi cerca l’innovazione, di chi lavora per cambiare il mondo attraverso la tecnologia e le idee – spiega Alex Braga, tra i curatori dell’evento – E da quest’anno sarà accompagnata nella sua nobile missione anche da un’anima musicale.”

Nasce Maker Music, un intero padiglione (virtuale) dedicato alla musica, al fare musica sotto tutte le sue forme, un punto di incontro tra i protagonisti della scena musicale e gli utenti e appassionati. Una piattaforma dove ascoltare, provare, vedere e raccontare il presente e il futuro della musica (Alex Braga)

“Spazio di divertimento e scoperta di come si fa la musica, Maker Music – continua il curatore Andrea Lai – quest’anno racconta il processo di creazione: dalla scrittura delle parole sempre più complessa, alle nuove forme di fruizione della musica, dalle serie TV al gaming agli smart speaker.”

E sono tante le domande: “Come manipola il suono un produttore discografico? Come riesce un cantante a trovare le parole esatte che in cui milioni di persone si ritrovano? Come cambierà il rito del concerto e come cambia la scrittura della musica mentre cambia il modo in cui l’ascoltiamo? Esiste una musica sostenibile? L’intelligenza artificiale è in grado di scrivere successi pop? Come nasce un suono in studio?”

LEGGI ANCHE: Studio 2054, lo show multi-dimensionale di Dua Lipa su LIVENow

Queste, e molte altre, le tematiche che saranno sviscerate nello spazio digitale di Maker Music, che in questo 2020 diventa un palcoscenico virtuale che ospiterà tanti nomi del panorama musicale italiano. E l’alchimia tra tecnologia e arte, tra sogno e tecnica promette di essere magica.

L’appuntamento dunque con Maker Music è online dal 10 al 13 dicembre all’interno della Maker Faire 2020. L’intero programma e gli ospiti saranno svelati a breve, in occasione della conferenza stampa il 2 dicembre.

Logo Maker Faire da Sito Ufficiale