Fabrizio Moro al cinema: dirigerà la sua prima storia per il grande schermo

“Un altro grande sogno che si realizza”: così Fabrizio Moro annuncia il debutto al cinema con una storia da lui co-scritta e diretta alla regia.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Dopo aver condiviso sui social il dolore per la perdita di un caro amico, Fabrizio Moro è tornato online per un annuncio a sorpresa. Il cantautore romano, infatti, ha affidato ai suoi profili la notizia del debutto al cinema. Non davanti all’obiettivo, però, ma dietro la macchina da presa per la regia di una pellicola di cui firma anche la storia insieme ad Alessio De Leonardis.

“In questi giorni di silenzio sono successe un po’ di cose – esordisce Moro rivolgendosi ai fan – Alcune sono amare ma, preferisco non raccontarvele perché fanno parte della mia sfera ‘privata’, altre sono belle e ve le annuncerò nei prossimi giorni, altre ancora sono in qualche modo ‘decisive, perché rappresentano nuove pagine.”

Queste nuove pagine dovranno essere scritte, ma questa volta ho scelto di non scriverle solo attraverso la musica. Queste nuove pagine della mia vita le scriverò, anzi le dirigerò, dietro a una macchina da presa.

View this post on Instagram

In questi giorni di silenzio sono successe un pò di cose. Alcune sono amare ma, preferisco non raccontarvele perché fanno parte della mia sfera “privata”, altre sono belle e ve le annuncerò nei prossimi giorni, altre ancora sono in qualche modo “ decisive”, perché rappresentano nuove pagine. Queste nuove pagine dovranno essere scritte, ma questa volta ho scelto di non scriverle solo attraverso la musica. Queste nuove pagine della mia vita le scriverò, anzi le dirigerò, dietro a una macchina da presa. Spesso in questi anni vi ho raccontato della mia grande passione per il cinema e di quanto mi sarebbe piaciuto dirigere un film. Qualche anno fa ho iniziato a scrivere una storia, quella di un pugile, di un combattente…poi è rimasta lì, all’inizio, incompiuta. Il mio amico @delealessio , ha preso quelle prime righe e ha continuato questa storia, l’abbiamo scritta insieme, uniti dalle stesse origini e spesso dalle stesse idee ma, soprattutto spinti dalla necessità di raccontare a tutti attraverso una pellicola, la nostra visione della vita, dell’amicizia e dell’amore. mi piacerebbe raccontarvi di più, mi piacerebbe raccontarvi tutto in questo momento, ma per ora mi limito a dirvi ufficialmente che nel 2021 avrò, anzi, AVREMO finalmente la possibilità di invitarvi al cinema a vedere la nostra opera prima. questo è un altro grande sogno che si realizza. La pressione è tanta, l’ansia pure, ma questo tratto di vita oggi, ha a che fare con la felicità…e non è poco. Vi voglio bene. Grazie fab

A post shared by Fabrizio Moro (@fabriziomoropage) on

E Fabrizio continua: “Spesso in questi anni vi ho raccontato della mia grande passione per il cinema e di quanto mi sarebbe piaciuto dirigere un film.Qualche anno fa ho iniziato a scrivere una storia, quella di un pugile, di un combattente… poi è rimasta lì, all’inizio, incompiuta.

Il mio amico @delealessio ha preso quelle prime righe e ha continuato questa storia, l’abbiamo scritta insieme, uniti dalle stesse origini e spesso dalle stesse idee ma, soprattutto spinti dalla necessità di raccontare a tutti attraverso una pellicola la nostra visione della vita, dell’amicizia e dell’amore.

LEGGI ANCHE: Dandy Turner, album in arrivo: «Faccio musica per me stesso, poi per gli altri»

Mi piacerebbe raccontarvi di più, mi piacerebbe raccontarvi tutto in questo momento, ma per ora mi limito a dirvi ufficialmente che nel 2021 avrò, anzi, AVREMO finalmente la possibilità di invitarvi al cinema a vedere la nostra opera prima.”

Fabrizio Moro, infine, conclude: “Questo è un altro grande sogno che si realizza. La pressione è tanta, l’ansia pure, ma questo tratto di vita oggi, ha a che fare con la felicità…e non è poco. Vi voglio bene.”

Foto di Luigi Orru da Ufficio Stampa D. Turchetti