Mecna canta con Izi in ‘Vivere’: «Ho subito pensato a Izi», il testo della canzone

Si intitola 'Vivere' il brano di Mecna - uscito l'8 settembre - che lo vede collaborare per la prima volta con Izi. Il testo della canzone.
-

Si intitola Vivere il nuovo singolo di Mecna nato dalla collaborazione con Izi, disponibile su tutte le piattaforme digitali per Virgin Records (Universal Music Italia) da martedì 8 settembre.

Per i due artisti si tratta della prima collaborazione ufficiale e a firmare la produzione del brano troviamo LVNAR: nel testo di Vivere Mecna e Izi parlano della capacità di lasciare andare le cose, di saperne rispettare il percorso naturale, di non cedere alla tentazione di racchiuderle in definizioni né di sentirsi obbligati a dare un senso a tutto. Vivere la vita e gli eventi con una certa dose di semplicità e con uno sguardo più libero dal controllo che tendiamo ad esercitare su quanto ci accade.

«Ho da subito pensato ad Izi per questo brano, nell’ultimo periodo mi aveva colpito la sua capacità ad adattarsi bene a diversi mondi sonori e questo secondo me era ancora un’altra cosa» ha dichiarato Mecna.

LEGGI ANCHE: Cardi B superstar: il singolo e il video di ‘WAP’ sono da record

Mecna e Izi, Vivere: il testo della canzone

Mecna
Sai di me quello che non ti ho detto
Cosa cerchi da me, non ho tempo
Sono uguale a chi ogni cosa che ha la tiene per séNon ti ho più scritto ma è colpa mia
I giorni passano, tutti uguali
La vita è un film senza una regia
E noi comparse siamo dei cani

E non lo so, non ci ho pensato mai
Volevo solamente vivere
Mi chiedono Ma da che parte stai?
Quando volevo solo vi-ve-re
Volevo solamente

Fai di te, quello che, vuoi del resto
Se non chiedi qualcosa di meglio
Sono uguale a chi ogni cosa che ha la tiene per se

E non lo so, non ci ho pensato mai
Volevo solamente vivere
Mi chiedono: Ma da che parte stai?
Quando volevo solo vi-ve-re
Volevo solamente vivere (vi-ve-re)
(Volevo solamente vi-ve-re)
(Io volevo solamente…)

IZI
…vivere ma vivo pare’
Sono con ‘ste vipere col bitonale
Tutti mi chiedono se IZI sta per ritornare
Come se fossi qualcun altro e me ne vado a male
Viaggio nei ricordi in mezzo al tempo con la mia astronave
I tuoi ricordi sono il centro gravitazionale
Non sono buono a starci dentro, chiedilo a mia madre
Voglio soltanto stare fuori come un criminale
Non capisco come il tempo ci possa cambiare
Casa mia è un incendio, non posso più entrare
Da un solo stipendio con le Camel Light
Lascio il condimento per tutte le sale
Non voglio amarti né chiavarti mai per cellulare
Voglio beccarti in questo party come un animale
Manco mi hai scritto ma mi devi presentare i tuoi
Perché sennò dopo rischiamo di farli fumare

Non ti ho più scritto ma è colpa mia
I giorni passano, tutti uguali
La vita è un film senza una regia
E noi comparse, siamo dei cani

Mecna e IZI
E non lo so, non ci ho pensato mai
Volevo solamente vivere
Mi chiedono: “Ma da che parte stai?”
Quando volevo solo vi-ve-re
Volevo solamente vi-ve-re
Volevo solamente vi-ve-re
Volevo solamente vi-ve-re
Volevo solamente vi-ve-re
Volevo solamente