Dua Lipa, ‘Club Future Nostalgia: Remix Album’ è il «dance floor di cui sentiamo la mancanza»

Il 28 agosto esce 'Club Future Nostalgia: Remix Album' di Dua Lipa, una celebrazione della musica dance prodotta da The Blessed Madonna.
- - Ultimo aggiornamento

È finalmente uscito l’attesissimo Club Future Nostalgia: Remix Album di Dua Lipa, la raccolta di remix della popstar, prodotti da The Blessed Madonna. Un progetto in formato mixtape che non solo dà nuova vita ai brani di Future Nostalgia (un disco già iconico anche se uscito qualche mese fa), ma che reinventa – se possibile – il concetto stesso di remix. Diciassette canzoni in totale che, tra featuring e collaborazioni, finiscono per essere un unicuum discografico, discostandosi dalla classica (ed errata) concezione del remix visto come un’appendice ballereccia. La musica dance – che in questo progetto viene osannata e a cui Dua Lipa si approccia con riverenza – appare come un genere a sé stante, omaggiato dai samples e dai continui riferimenti che vanno dalla house degli anni ’90 al pop più contemporaneo.

«Gli ultimi mesi sono stati surreali. – ha raccontato Dua Lipa – Ho visto tanta gente ballare in casa, organizzare delle feste su Zoom e ballare sulle note di Future Nostalgia come se fossimo insieme in un club. Mi hanno donato veramente tanta gioia nei giorni che ho passato a casa, anche se avrei preferito di gran lunga cantare queste canzoni dal vivo in tour per voi. Durante questo periodo ho pensato di coinvolgere l’incomparabile The Blessed Madonna per alzare l’asticella ancora un po’ e creare un mixtape dance che sarà il Club Future Nostalgia. Abbiamo invitato alcuni amici e delle vere e proprie leggende a divertirsi insieme a noi. Le regine assolute Missy Elliott e Madonna si sono unite a me per un remix epico di Levitating, la donna dei miei sogni Gwen Stefani e il supremo Mark Ronson hanno fatto squadra per portare Physical ad un livello più alto. E il party non finisce qui, presto ci saranno molte altre sorprese».

LEGGI ANCHE: VMAs 2020: Dua Lipa e Harry Styles non ci saranno, perché?

Se Dua Lipa si conferma la popstar del momento (e a ragione), The Blessed Madonna va applaudita per le sonorità e per aver trasformato un album di remix in una piccola (grande) perla discografica.

Dj e produttrice, Marea Stamper – conosciuta come The Blessed Madonna – è nata nel Kentucky, cresciuta a Chicago e ora vive e lavora a Londra.

«Prendere Future Nostalgia e re-immaginarlo come un album mixtape è stato un progetto enorme, che in più doveva essere fatto in segreto assoluto, da sola a casa mia. – ha raccontato la dj – In un certo modo, dare forma a questa fantasia basata sul fantastico ultimo album di Dua Lipa, è stato il compito perfetto durante la pandemia. È stato un compito enorme e infinitamente dettagliato. Creare remix e brani originali, curare il dream team di ulteriori remixer e integrare il lavoro di altri artisti in un nuovo album è stato a dir poco  spaventoso ed elettrizzante allo stesso tempo. Tutto questo ha aumentato ancora di più la mia ammirazione per Dua. È un’artista fantastica, unica della sua generazione e una persona dolcissima. Essere stata in grado di realizzare questa lettera d’amore con un cast leggendario di personaggi va molto al di là della mia comprensione. Alla fine il mio scopo era quello di creare un nuovo mondo: il Club Future Nostalgia, il dance floor di cui tutti sentiamo una grandissima mancanza e che non possiamo avere ora. Amo da morire questo progetto e spero che piaccia anche a voi».

Club Future Nostalgia: Remix Album di Dua Lipa: le collaborazioni nell’album

Molte sono le collaborazioni in Club Future Nostalgia:  Gwen Stefani, Madonna, Missy Elliott e BLACKPINK così come remix dei leggendari Masters At Work, il godfather della house Larry Heard – aka Mr Fingers, la superstar giapponese Gen Hoshino, l’artista e produttore dai mille talenti Mark Ronson, il re dei remix Jacques Lu Cont, il produttore e collaboratore di Erykah Badu Zach Witness, il produttore e dj inglese Midland, Horse Meat Disco – pietra miliare di tutto ciò che è disco music, Joe Goddard delle band Hot Chip e 2Bear, la regina dell’underground Jayda G, il grande dj e remixer Paul Woolford, la star americo-coreana dell’elettronica Yaeji e la leggenda della Detroit House Moodymann.

The Blessed Madonna ha usato dei sample per unire tra loro tutti questi remix, mischiando dei classici pop di artisti come Janet Jackson, Neneh Cherry, Gwen Stefani e Jamiroquai con delle strofe di brani iconici house, soul e disco di artisti come Robert Owens, The Art Of Noise, Cajmere, Gaz, Lyn Collins e Larry Heard.

Dua Lipa Club Future Nostalgia Remix Album

Club Future Nostalgia: Remix Album di Dua Lipa: la tracklist

  1. Future Nostalgia – Joe Goddard Remix.
  2. Cool – Jayda G Remix.
  3. Good In Bed – Gen Hoshino Remix and Zach Witness Remix – Sample: Neneh Cherry – Buffalo Stance / Art Of Noise – Moments In Love
  4. Pretty Please – Midland Refix.
  5. Pretty Please – Masters At Work Remix – Sample: Cajmere – Coffee Pot (Percolator mix)
  6. Boys Will Be Boys – Zach Witness Remix – Sample: Lyn Collins – Think (About It)
  7. Love Again – Horse Meat Disco Remix.
  8. Break My Heart / Jamiroquai Cosmic Girl – Sample: Jamiroquai – Cosmic Girl (Dimitri From Paris Dubwize Remix)
  9. Levitating (feat. Madonna and Missy Elliott) – The Blessed Madonna Remix.
  10. Hallucinate – Mr Fingers deep stripped mix – Sample: Gwen Stefani – Hollaback Girl / Sample:  Barbara Mason – Another Man
  11. Hallucinate – Paul Woolford Extended Remix – Sample:  Larry Heard Presents Mr. White – The Sun Can’t Compare
  12. Love Is Religion – The Blessed Madonna Remix
  13. Don’t Start Now – Yaeji Remix – Sample: Gaz – Sing Sing / Sample: Fingers Inc & Robert Owens – Bring Down The Walls
  14. Physical (feat. Gwen Stefani) – Mark Ronson Remix
  15. Dua Lipa & BLACKPINK – Kiss and Make Up
  16. That Kind Of Woman – Jacques Lu Cont Remix – Sample: Stevie Nicks – Stand Back Acapella 
  17. Break My Heart- Moodymann Remix