Irama annuncia l’EP ‘Crepe’: «Non sono niente di tutto questo»

Mentre il singolo ‘Mediterranea’ è apprezzatissimo in radio e nelle chart digitali, Irama annuncia il nuovo EP. Si intitola ‘Crepe’ e sulla copertina spicca il logo Explicit.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Boom. Arriva via social la notizia che tanti fan aspettavano, ovvero il nuovo progetto discografico di Irama. Il cantautore, attualmente in radio con la hit Meditarranea (già Disco di Platino FIMI/GfK), ha infatti annunciato tramite i suoi profili l’uscita dell’EP Crepe, disponibile dal 28 agosto per Warner Music.

La news ha subito scatenato la curiosità del pubblico, che finora non aveva avuto più di qualche indizio in merito agli impegni dell’artista. Nelle scorse settimane, per esempio, il vincitore di Amici Speciali aveva regalato sempre a mezzo social qualche piccolo spoiler ma nulla di più. Ora, però, i dettagli prendono forma e chi si aspettava solo un singolo festeggia l’arrivo di un lavoro più articolato.

Otto le tracce contenute in ‘Crepe’, tra le quali la recente Mediterranea (forse anche in versione spagnola) e Arrogante, tormentone dell’estate 2019. Ad accompagnare l’ufficializzazione della release, un post in cui il cantautore non le manda certo a dire:

Il mercato musicale continua a preconfezionare artisti, come fossero prodotti su uno scaffale. Ma io sono nato con delle crepe e nessuno sarà mai in grado di chiuderle. Quindi se mi chiedi se sono un cantautore, un rapper o una rockstar io non sono niente di tutto questo. Io sono IRAMA.

LEGGI ANCHE: Dua Lipa da record su Spotify, ‘Break My Heart’ certificato oro

Svelata anche la copertina, in cui campeggia la testa di Irama solcata da fessure dorate su uno sfondo d’ispirazione surrealista. E proprio la copertina ha stupito parecchio la fanbase per un dettaglio.

Ben in evidenza, infatti, la cover mostra l’etichetta Parental Advisory Explicit Content, ovvero il logo che segnala registrazioni di brani con linguaggio esplicito e richiami ad argomenti sensibili (violenza, razzismo, droga e sesso). Ma il bollino, rispetto alla sua versione originale, appare modificato

Si capisce, quindi, la curiosità ancora maggiore verso il disco: che cosa canterà Irama nelle nuove tracce per aver voluto inserire quel tipo contrassegno, quasi a prendersi gioco del ‘sistema musica’?

Foto di Lorenzo Galli da Ufficio Stampa MA9PROMOTION