Dua Lipa da record su Spotify, ‘Break My Heart’ certificato oro

Dua Lipa e il record su Spotify. Il ringraziamento su Instagram: «Fortunata che alcune di queste canzoni siano la colonna sonora dei vostri giorni».
- - Ultimo aggiornamento
loading

Se ci fossero ancora dei dubbi su chi sia l’attuale regina del pop, i dati sembrano chiarirli e dissiparli. Dua Lipa è infatti la prima donna ad avere quattro brani con oltre un miliardo di streaming su Spotify. Si tratta di New Rules, One Kiss, IDGAF e Don’t Start Now. Un traguardo che la stessa popstar ha voluto festeggiare su Instagram, ringraziando i propri fan.

«Devo festeggiare queste piccole vittorie. – ha scritto Dua Lipa in un post – Ringrazio tutti quelli che ascoltano la mia musica, ciascuno di voi. Sono felice che queste canzoni con voi abbiano trovato una casa e mi sento molto fortunata anche solo a poter pensare che alcune di queste canzoni siano la colonna sonora dei vostri giorni. Vi amo e mi sento più che fortunata di poter fare ciò che amo ogni giorno. Sto preparando cose incredibili ragazzi, le scoprirete presto, le sto tenendo segrete e non vedo l’ora di mostrarvele».

Intanto, al record si aggiungono nuovi traguardi. Dua Lipa è al momento al numero 1 delle radio pop in Usa con Break my Heart: è dunque la prima artista del 2020 a raggiungere il numero 1 delle classifiche radio statunitensi  con due brani (il precedente è Don’t Start Now).

LEGGI ANCHE: Dua Lipa anticipa ‘Future Nostalgia’: «Sentimenti nostalgici e suoni moderni»

In Italia,  dopo le hit Don’t Start Now –  certificata Platino – e Physical – certificata Oro – anche Break my heart conquista la certificazione Oro per le vendite. Tutti questi singoli sono contenuti nell’ultimo album di Dua Lipa, Future Nostalgia, l’album di una donna con i maggiori risultati nella settimana di debutto.

E pensare che, in un’intervista rilasciata recentemente all’australiano The Sunday Project, la cantante ha confessato di aver avuto molta paura di dover rilasciare l’album a marzo, in piena pandemia da Covid-19.

“Avevo paura di far uscire musica in questo periodo, se devo essere sincera – ha ammesso – ma è stato bello restare connessa con I miei fan e I miei ascoltatori in modi differenti”.

A spaventare maggiormente la cantante è stato il pensiero di dover promuovere l’album solo in collegamento video, “dover fare dirette e parlare direttamente a una telecamera – ha concluso – continuando ad essere onesta sulle mie esperienze e sulle mie canzoni”.