Mike Lennon, via la maschera: «Apprezzatemi nella mia totale libertà»

Giovane artista di origine vietnamita, Mike Lennon mostra per la prima volta il suo vero volto e spiega la propria scelta di libertà in un documentario.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Si è fatto conoscere e apprezzare dal pubblico con la sua vena ironica, anzi autoironica, e giocando con gli stereotipi legati al mondo asiatico. Ora, il giovane artista di origini vietnamite Mike Lennon getta la maschera e mostra il suo vero volto.

«“From Mono to Stereo” rappresenta pienamente il mio passaggio dalla “L” alla “R”, senza escludere nessuna delle due. – spiega Lennon – Il Mike Lennon che avete conosciuto fino ad ora è solo una delle sfaccettature e delle personalità che mi compongono, ora finalmente avrete modo di apprezzarmi a pieno, nella mia totale libertà di espressione musicale e visiva.»

Ad accompagnare questo passaggio, per spiegarne la genesi e le motivazioni, Mike Lennon ha pubblicato il documentario (qui) From Mono to Stereo” (I miei 2 anni tra musica e follia alla rincorsa di un sogno) da lui ideato e realizzato.

Sacrifici, sudore, impegno e fatica fanno parte della vita di Lennon che ha spesso dovuto confrontarsi con l’idea occidentale del mondo asiatico. Da qui, l’ironia attraverso la quale l’artista ha appunto giocato con la propria identità nel suo Asian Rap. Con queste “armi” Mike ha sostenuto temi come inclusione e forza d’animo, essenziali per superare tanti cliché.

LEGGI ANCHE: Mahmood e ‘Rajel’: «Una serie per andare oltre le differenze»

Divenuto virale sui media – radio e tv comprese – oggi il giovane si leva la maschera e si prepara a debuttare con il suo “primo singolo con R”, dal titolo Libero, dal 17 luglio (Carosello Records).

Foto da Ufficio Stampa Carosello Records