Carosello Records non abbandona gli artisti: «Nuove economie per la produzione musicale»

Nuove economie per finanziare gli artisti: questa la posizione di Carosello Records a favore degli artisti dell'etichetta per permettere loro di continuare a produrre musica.
-
Carosello Records non abbandona gli artisti: «Nuove economie per la produzione musicale»

Attraverso una nota stampa, l’etichetta discografica Carosello Records ha reso noto che, per continuare a produrre arte e musica, garantirà i pagamenti regolari e introdurrà nuove economie per finanziare gli artisti. Ecco la lettera ai media.

«L’esplosione del Coronavirus ha cambiato radicalmente il nostro modo di vivere, nonché il nostro modo di pensare e agire nel quotidiano, limitando al momento la possibilità di pianificare con chiarezza il proprio futuro.
Un cambiamento che non esenta il settore musicale, che come la maggior parte delle altre industrie è costretta a fare i conti con i problemi causati dal preoccupante scenario odierno.
Nonostante ciò, Carosello Records ha da sempre tra i suoi valori fondanti la vicinanza e il supporto ai propri artisti in ogni momento delle loro carriere.

LEGGI ANCHE: ‘Che Tempo Che Fa’, Tiziano Ferro: «Il Governo dia risposte anche a noi»

Una vicinanza che non vuole essere solo emotiva, ma di concreto aiuto affinché ognuno di loro, dai big agli emergenti, possa permettersi di continuare a produrre arte anche tra le mura domestiche.
Per questo motivo Carosello ha deciso di garantire non solo il regolare pagamento di rendiconti, anticipi e fatture, ma ad ulteriore supporto metterà a disposizione nuove economie per finanziare gli artisti – qualora ne avessero necessità – per la realizzazione di studi di registrazione casalinghi o qualsiasi cosa possa essere necessaria al regolare svolgimento della loro produzione artistica.

In momenti tragici come questi, la musica ha da sempre avuto la funzione sociale di intrattenere e dare sfogo alle emozioni dell’essere umano.

Motivo per cui chi la musica la scrive, la canta, la produce e la suona deve continuare ad avere a disposizione tutti i mezzi necessari per adempiere alla loro funzione artistica e sociale.
Carosello così cerca di dare il suo piccolo contributo per diffondere la cultura e l’intrattenimento nel nostro Paese, nonostante le difficoltà che tutta la popolazione sta vivendo; ringraziando in primis tutti i lavoratori che stanno aiutando concretamente l’Italia, in questa battaglia a favore della vita».