Donatella Rettore in ospedale dopo l’intervento, Coruzzi: «Non sta bene»

Operata di recente, come lei stessa ha raccontato sui social, Rettore sarebbe di nuovo ricoverata in ospedale. Le parole di Mauro Coruzzi.
- - Ultimo aggiornamento
loading

Ospite sabato 28 marzo a Italia Sì, pomeridiano di Rai1, Mauro Coruzzi ha voluto salutare l’amica Donatella Rettore che, dopo la recente operazione, sarebbe nuovamente in ospedale. Come la stessa artista aveva svelato su Twitter a metà marzo, un tumore al seno l’aveva costretta a subire un primo intervento.

Così ne parlava Rettore in un tweet: “Ve lo dico tanto in mezzo alla bufera sarà solo un tuono in più. Mi hanno operato allo Iov. Ieri hanno avuto il risultato dell’esame istologico e non va bene. Mi debbono rioperare e in fretta. Ciao a tutti vi voglio bene. Abbiate cura di Claudio, orso, lupo e Collins”.

Tanti i messaggi in risposta a quel primo post a cui ne sono seguiti altri con cui l’artista ha voluto ringraziare il suo pubblico: “Ho sentito intorno a me tantissimo affetto e amore, non ci credevo, siete stati meravigliosi. È stato spiazzante!” Quindi, intervenuta a Storie Italiane il 19 marzo, Donatella Rettore aveva spiegato l’urgenza di un secondo intervento.

LEGGI ANCHE: Musica che Unisce, gli artisti suonano da casa su Rai1: tutte le info

“Avevo questo sassolino nel seno. – raccontava a Eleonora Daniele – Un cancretto’, chiamiamolo con il suo nome, stava iniziando a proliferare. Perciò dopo la prima operazione, ho dovuto fare subito un altro intervento”.

Ora, da Coruzzi apprendiamo che Rettore sarebbe nuovamente ricoverata “ma il coronavirus non c’entra”, ha subito specificato. “Non sta bene, in questo momento si trova in ospedale. Voglio mandare un abbraccio a Donatella.” E proprio all’amica, Platinette ha dedicato l’esibizione live sui social di sabato sera.

Intanto, i fan sommergono la cantante con il loro affetto e festeggiano l’album Caduta massi disponibile da poco anche in digitale. In attesa del prossimo concerto.

Foto da Ufficio Stampa NAR INTERNATIONAL