‘Skianto’, il monologo di Filippo Timi: «Se fossi nata donna…»

Filippo Timi è protagonista di ‘Skianto’, su Rai3 giovedì 13 e 20 febbraio. Tra i momenti più intensi il monologo dedicato alle donne: anticipazione video.
-
loading

Giovedì 13 febbraio Rai3 propone Skianto Sanremo 67, one man show di Filippo Timi. Tra canzoni, surreali mise en scène, ospiti e musica curata dal direttore musicale Raphael Gualazzi, Timi indossa anche i panni di Mina e interpreta il divertente e graffiante monologo Se fossi nata donna….

“Se fossi nata donna sarei inc**a nera perché, per quanti passi si sono fatti, ancora le disparità fra i maschi e le femmine non sono poi così diminuite. – esordisce Timi – A parte la mia famiglia, dove sono le donne a comandare.

Quando mia madre le sue sorelle si incontrano a casa, i mariti le accompagnano ma non aprono bocca. Sono loro che fanno tornare i conti, che prendono ogni piccola o grande decisione famigliare.”

Perché sono più pratiche? No, hanno dovuto imparare ad esserlo. Perché sanno sopportare meglio? No, hanno dovuto imparare a sopportare di più.

E poi via con una serie di commenti e pregiudizi che ogni giorno le donne devono affrontare nella loro quotidianità. Il programma, prodotto da Rai3 con Ballandi, è disponibile su RaiPlay anche con contenuti inediti e dopo la serata Skianto Sanremo 67, il secondo appuntamento con lo show di Filippo Timi è per giovedì 20 febbraio con Skianto Fantastico Show.

LEGGI ANCHE: ESC 2020: una challenge per celebrare i 70 anni dell’inno

Foto Kikapress