Antonio Maggio e Gessica Notaro emozionano con ‘La Faccia e il Cuore’

Annunciati a sorpresa sul palco di Sanremo, Antonio Maggio e Gessica Notaro hanno presentato un brano di Ermal Meta che racconta il dramma della modella.
-

Sono stati annunciati a poche ore dalla Prima Serata, ma la loro presenza ha certamente impreziosito il palco del Teatro Ariston. Intensi, emozionanti e autentici, Antonio Maggio e Gessica Notaro hanno presentato al Festival di Sanremo l’inedito La Faccia e il Cuore.

Il brano, che anticipa il nuovo progetto discografico di Maggio, si è inserito perfettamente nel racconto della serata sulla violenza di genere (magistrale il monologo di Rula Jebreal). L’amicizia fra il cantautore e la modella è di lunga data: “Corre l’anno 2013 – racconta Antonio – vinci la categoria giovani a Sanremo con Mi Servirebbe Sapere e dopo pochi mesi giri il video del singolo seguente, Anche il Tempo può Aspettare.

E continua: “Sul set conosci la protagonista femminile, questa ragazza bellissima con una personalità forte e determinata, con un sorriso che le illumina il viso e che nutre una forte passione per la musica. Diventare amici è facile. Il tempo passa e ognuno prosegue nel proprio percorso sia personale che artistico quando in una fredda sera di Gennaio del 2017 la ritrovi tra le notizie principali del TG: è stata sfregiata con l’acido dal suo ex fidanzato.”

Una notizia terribile che ti toglie il fiato e pensi che oltre ad essere una donna che ha subito un gesto di violenza indicibile è anche una tua amica.

Ed ecco, qualche anno dopo, il desiderio di Gessica di raccontarsi in musica. A firmarne il testo sono Antonio Maggio insieme all’amico Ermal Meta, che regalano un ritratto drammatico quanto coraggioso di una donna piena di anima. E il duetto dà ancora più forza alla testimonianza di una grande persona.

Donna che non devi stare zitta. Non dare troppa confidenza al dolore, perché altrimenti se ne approfitta.

LEGGI ANCHE: Sanremo 2020 al via, Amadeus: «Finalmente inizia la festa»

Foto Kikapress